fbpx
blog vs youtube

Blog vs canale YouTube: dovresti aprire un blog o un canale YouTube nel 2022?

Dovresti aprire un blog o un canale YouTube se vuoi guadagnare online o far crescere la tua attività esistente? 

Non è una domanda facile a cui rispondere. 

Entrambi hanno vantaggi diversi e sfide diverse.

I blog e i canali YouTube sono entrambe fantastiche forme di content marketing che possono aiutarti a far crescere notevolmente il tuo business online. 

Ma alcune aziende (e alcuni segmenti di pubblico) saranno più adatti ai blog rispetto a YouTube e viceversa.

Potresti scegliere di aprire sia un blog che un canale YouTube allo stesso tempo.

Ma questo probabilmente rende due volte più difficile ottenere trazione. 

Anche se alla fine vuoi avere un blog e un canale YouTube, devi davvero sceglierne uno con cui iniziare.

Allora da dove dovresti iniziare? Come puoi capire cosa funzionerà per te, in modo da non sprecare molto tempo o risorse finanziarie percorrendo la strada sbagliata?

Dovresti aprire un blog o un canale YouTube? Risposta rapida:

Il modo migliore per decidere se aprire un blog o un canale YouTube è chiedersi come ti piace di più creare contenuti. 

Se ami scrivere più che parlare davanti a una telecamera, allora il blog sarà una scelta migliore. 

D’altra parte, se ti sembra più facile (o più divertente) accendere una telecamera e parlare degli argomenti nella tua nicchia preferita, avviare un canale YouTube potrebbe essere la mossa migliore. 

Con centinaia di milioni di utenti attivi ogni giorno su Google e YouTube, troverai il tuo pubblico (e loro troveranno te) sia che tu avvii un blog o un canale YouTube.

Ora, tuffiamoci nella nostra guida e vediamo se avviare un blog o un canale YouTube (o, se preferisci, ” blog vs vlog “).

Blog vs YouTube: dovresti aprire un blog o un canale YouTube nel 2022?

Tabella dei Contenuti

Qual è la differenza tra un blog e un canale YouTube?

Prima di approfondire i vantaggi sia dei blog che dei canali YouTube, diamo un’occhiata a come (e perché) sono diversi.

La più grande differenza tra un blog e un canale YouTube è che i blog sono scritti principalmente, sebbene possano avere video incorporati al loro interno. 

I video di YouTube sono, ovviamente, video, anche se potresti potenzialmente avere una colonna sonora parlata su un’immagine fissa, anche se è meno coinvolgente per gli spettatori di YouTube. 

Alcune aziende gestiscono sia un blog che un canale YouTube.

Blog vs canale YouTube Esempio di un blogger YouTube

Un blog è un sito Web sul quale vengono pubblicati regolarmente nuovi blog post (contenuto scritto). 

Questi saranno spesso articoli informativi, ma potrebbero anche riguardare notizie o anche qualcosa di più creativo come la narrativa flash.

Molti blog sono progettati per supportare o far crescere un’attività, anche se alcuni sono più simili a diari o diari personali che potrebbero fruttare poco o niente per i loro creatori. 

Per creare un blog, avrai bisogno di un tema wordpress e di un hosting wordpress.

Un canale YouTube (o vlog noto anche come video blog ) è come avere il tuo programma TV on-demand. 

Non stai trasmettendo in diretta come un normale canale TV: stai invece rilasciando nuovi video (o potresti pensarli come “episodi”) su base giornaliera o settimanale.

Alcuni dei tuoi spettatori potrebbero trovare un video, guardarlo e ottenere ciò di cui hanno bisogno. 

Altri si iscriveranno al tuo canale, e guarderanno i tuoi contenuti ogni volta che ne pubblichi di nuovi. 

Ora, diamo qualche sfumatura in più alla domanda: dovresti aprire un blog o un canale YouTube? Quale servirà meglio te e la tua attività?

Questo è ciò a cui daremo una risposta ora, evidenziando i motivi principali per cui potresti scegliere ciascuno di essi quando valuti la questione del blog rispetto ai canali YouTube.

6 ottimi motivi per avviare un blog rispetto al canale YouTube

Stai pensando di avviare un blog vs vlog? Ecco 6 ottimi motivi per cui il blog potrebbe essere adatto a te (più del vlogging):

1. Vuoi apparire professionale con un budget limitato

Creare un blog di bell’aspetto non costa molto: sono disponibili molti temi WordPress di grande qualità che non ti costeranno più di 100€.

Una volta che hai acquistato il tuo tema WordPress e magari investito in un logo.

Con un canale video YouTube, dovrai investire in un bel po’ di attrezzature: una fotocamera, un microfono e potenzialmente uno sfondo o persino set e oggetti di scena. 

È più costoso avviare un canale YouTube con lo stesso livello di qualità dei contenuti che puoi ottenere molto più economicamente con un blog.

2. Ti piace scrivere

Se ami scrivere, ha molto senso aprire un blog

Si spera che troverai facile (e divertente) creare contenuti lì.

Mentre scrivere blog post includerà spesso alcuni elementi grafici, come foto o illustrazioni, la maggior parte del tuo tempo sarà speso lavorando con le parole.

Con i video di YouTube, potresti benissimo scrivere uno script, ma la maggior parte del tuo tempo per la creazione di video andrà alla registrazione e alla modifica.

3. Ti senti molto consapevole di te stesso nel video

Anche se la tua nicchia è quella che si adatta bene ai video, se odi essere registrato, potresti invece voler continuare con i blog, almeno per cominciare.

Meglio aprire un blog che un canale YouTube se ti piace scrivere

Alcune persone semplicemente non si sentono a proprio agio nel video. 

E se ti rispecchi in questo tipo di persone, non forzarti a fare ripetutamente qualcosa che odi.

Invece, vedi se il blog ti sembra più comodo e naturale.

4. Stai mirando a migliorare la SEO del tuo sito web (ottimizzazione per i motori di ricerca)

Un ottimo modo per ottenere più traffico dai motori di ricerca sul tuo sito web è creare più contenuti per il blog. 

Più articoli pubblichi, più possibilità hai di classificarti su Google e attirare nuovi visitatori.

Sebbene i video di YouTube possano (e spesso lo fanno) posizionarsi più in alto su Google , non sempre gioveranno al tuo sito web in questo modo. 

Aiuteranno solo la SEO di YouTube.

5. Vuoi possedere completamente la tua piattaforma

Quando crei un canale YouTube, il tuo pubblico è su YouTube, non sul tuo sito web. 

E se qualcosa su YouTube cambia, potresti perdere molto del tuo pubblico. 

Nella peggiore delle ipotesi, YouTube potrebbe chiudere del tutto il tuo canale.

Con un blog, possiedi il tuo sito web. 

È la tua piattaforma. 

A meno che tu non stia facendo qualcosa di illegale e il tuo sito venga chiuso dal tuo host, non devi preoccuparti di perdere improvvisamente il tuo pubblico.

6. Preferisci essere anonimo o mantenere un basso profilo

È più facile essere anonimi su un blog che su YouTube.

Anche se non mostri la tua faccia nei tuoi video di YouTube, le persone sentiranno la tua voce.

Blogging vs YouTube ti dà l’opportunità di scrivere sotto uno pseudonimo, senza che nessuno sappia chi sei veramente. 

Anche se vuoi usare il tuo nome, potresti preferire che l’attenzione si concentri sui tuoi contenuti, non su di te personalmente.

6 motivi altrettanto intelligenti per avviare un canale YouTube rispetto a un blog

Pensi che un canale YouTube possa fare al caso tuo? 

Forse alcuni di questi 6 motivi per iniziare a vlog ti saranno d’aiuto:

1. Vuoi iniziare rapidamente

Bastano pochi clic per aprire un canale YouTube, soprattutto se hai già un account Google. 

È un processo facile e veloce.

Avvia un canale YouTube o un blog se ti piace parlare

Confrontalo con l’avvio di un blog, in cui devi scegliere un host web, trovare un nome di dominio disponibile, scegliere un tema che ti piace e altro ancora.

Se vuoi iniziare subito, un canale YouTube è probabilmente il miglior punto di partenza.

2. Ami parlare, non scrivere

Forse potresti parlare felicemente tutto il giorno della tua nicchia… ma quando si tratta di mettere le dita sulla tastiera, fai fatica a trovare una frase coerente.

Se trovi facile e naturale parlare con la videocamera, allora YouTube è perfetto per te. 

Invece di creare uno script per i tuoi video, probabilmente vorrai avere uno schema dettagliato che puoi seguire per raggiungere tutti i tuoi punti principali, ma con molto spazio per l’improvvisazione lungo il percorso.

3. Ti piace registrare e modificare video

Se hai un canale YouTube, trascorrerai un bel po’ di tempo a registrare e probabilmente anche più tempo a modificare i tuoi video.

Alcune persone lo trovano un processo noioso: altri si divertono davvero a ottenere un video giusto e possono passare felicemente ore a perfezionarlo usando il loro software di editing preferito. 

Se ti rispecchi in queste persone, allora un canale YouTube è l’opzione ideale per te.

4. Il tuo argomento si adatta bene ai video

Alcune nicchie sono davvero adatte ai contenuti video. 

È probabile che qualsiasi cosa con un componente pratico vada bene sui canali YouTube.

Ciò include cose come suggerimenti software, trucchi e risoluzione dei problemi, tecniche di editing fotografico, manutenzione dell’auto e praticamente tutto ciò che puoi mostrare alle persone.

Se il tuo argomento è basato su qualcosa in cui i video ne facilitano la comprensione rispetto alle parole scritte, allora ti consiglio di essere su YouTube.

5. Il tuo pubblico vuole video

E se il tuo argomento potesse essere servito ugualmente bene da video o da contenuti scritti e tu fossi felice di creare entrambi?

Tutto si riduce al tuo pubblico di destinazione

Quale sarebbe più adatto a loro? Alcuni pubblici preferirebbero di gran lunga leggere; altri cercheranno sempre un video prima di cercare una guida scritta.

In generale, il pubblico più giovane si sentirà più a suo agio con i video rispetto a quello più anziano, ma è importante conoscere il tuo pubblico di destinazione esatto e le sue preferenze.

6. Vuoi creare una connessione istantanea

I blog post possono sembrare molto lontani dal loro autore. 

A meno che non ci siano molti contenuti personali o un tone of voice ben definito, tutto ciò che hai sono parole sullo schermo e non molta personalità.

Con un video, puoi vedere e ascoltare il creatore del video. 

Farai un’impressione immediata su di loro e, supponendo che la tua prima impressione sia ampiamente positiva, inizierai a sentire una connessione con quella persona sin dal primo video che guardi.

Se la tua attività si adatta bene a connessioni solide, ad esempio vendi un servizio one-to-one come la consulenza, YouTube potrebbe essere un ottimo posto dove stare.

Blog vs canale YouTube: qual è il migliore per raggiungere i tuoi obiettivi?

Oltre a pensare a ciò che si adatta al tuo argomento e al tuo pubblico, ti consiglio di considerare se un blog o un canale YouTube (vlog) è probabilmente più adatto ai tuoi obiettivi reali.

Immagine del blogger di YouTube (video blog all'aperto)

Quando stai pensando se avviare o meno un blog o un canale YouTube per raggiungere i tuoi obiettivi, utilizza questo framework per valutarlo:

1. Se un blog o un canale YouTube è meglio per il tuo brand

È probabile che un brand forte e basato sulla personalità funzioni molto bene per un canale YouTube. 

Un marchio calmo e informativo incentrato su un’azienda piuttosto che su un individuo potrebbe essere la cosa migliore per un blog.

2. Quanto capitale puoi investire in anticipo

Come accennato in precedenza, può costare un po’ diventare operativo su YouTube. 

Sebbene tu possa registrare tutti i video con il tuo telefono e diventare rapidamente uno YouTuber, è probabile che tu voglia un microfono e una fotocamera di alta qualità per video dall’aspetto più professionale.

Se hai un budget limitato, potresti voler iniziare con un blog mentre risparmi per investire nell’attrezzatura di cui hai bisogno per i tuoi video di YouTube.

3. Quanto “patinato” il tuo pubblico di destinazione si aspetta (e vuole) che tu sia

Naturalmente, i costi potrebbero non essere molto importanti se il tuo pubblico di destinazione desidera contenuti grezzi e personali: la registrazione col tuo telefono potrebbe essere perfetta per questo.

D’altra parte, se il tuo pubblico si aspetta un approccio altamente professionale, allora il blog può essere un buon modo per risultare più raffinatti,

4. Se la SEO è un obiettivo chiave per la tua attività

Un blog aumenterà sicuramente la tua SEO più di un canale YouTube, quindi se il tuo obiettivo aziendale principale è posizionarti meglio su Google, allora un blog ti aiuterà ad arrivarci più velocemente.

Scegliendo l’opzione più semplice e migliore per te, il tuo pubblico e la tua attività, farai progressi molto più rapidi.

Dovresti avviare un blog e un canale YouTube contemporaneamente?

Molte aziende gestiscono un blog e un canale YouTube: io stesso lo faccio pubblicando sia qui, sul mio blog che sul mio canale YouTube contenuti di marketing, business e mindset.

cristin iovino youtube

Tuttavia, questo non è un approccio adatto ai principianti. 

Invece di avviare il tuo blog e il tuo canale YouTube contemporaneamente, avviane uno prima, prendi l’abitudine di creare contenuti regolarmente e crea il tuo pubblico.

La semplice creazione di un blog o di un canale YouTube richiede molto lavoro. 

Semplificati la vita affrontandone solo uno, tanto per cominciare.

Pronto a sperimentare? Lancia oggi stesso il tuo blog o canale YouTube

Se hai pensato a un blog e/o un canale YouTube per molto tempo, è ora di iniziare.

Questa settimana, ti sfido a iniziare il processo di creazione di un blog o di iscrizione a YouTube e di creazione del tuo canale.

Non sei ancora sicuro se un canale o un blog YouTube sia giusto per te?

Trascorri un paio di settimane sperimentando entrambi. 

Oppure lasciami un commento qui sotto con le tue domande e perplessità, sarò felice di darti qualche dritta in più.

Scopri quello che sembra un adattamento più naturale tra un blog o un canale YouTube, quindi concentra il tuo tempo dove ottieni più visualizzazioni e interesse. 

Metti in attesa l’altro per il momento, così puoi impegnarti in una sola tra queste due opzioni nelle prossime settimane e mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri i miei servizi!

Dove imprenditori, freelance, creators e influencer trovano la soluzione alle proprie esigenze.

 

Ti accompagno nella creazione, lo sviluppo e la crescita del tuo business.

Dalla consulenza di web marketing strategico e operativo, allo sviluppo di siti web ed eCommerce.