fbpx
come gudagnare con un blog e fare soldi

Come Guadagnare Con Un Blog Nel 2024: 9 Metodi Con Cui Ho Guadagnato Oltre 151.238€

Sono passati diversi anni da quando ho guadagnato le prime centinaia di euro, e sai come ?

Grazie a un blog.

Si, è davvero possibile guadagnare con un blog.

Sono consapevole di quanto tu possa essere scettico dell’affermazione che ho appena fatto, ma è la realtà.

In questo articolo andremo a vedere come tutto ciò è stato possibile per me anni fa e come lo è tutt’ora, dopo anni.

Anni in cui ho compreso le dinamiche del web e dei contenuti strategici che ad’oggi mi permettono di guadagnare decine di migliaia di euro ogni mese.

In poche parole andremo a vedere come si guadagna con un blog, ma non solo, capirai anche quanto si guadagna con un blog e quanto guadagna un blogger.

Ma prima di svelarti come fare soldi con un blog … devo prepararti.

Ma a cosa Cristian? Io voglio fare soldi con un blog in questo preciso momento.

Amico mio, non puoi, non subito, non ora, devo prepararti ad’avere un blog caz**to altrimenti non vedrai nemmeno un’euro e tutto ciò che farai sarà come fare un buco nell’acqua.

Quindi, partiamo dalle basi, Let’s GO!

Ah no, lascia un attimo che mi presenti, magari non ci conosciamo e potrei sembrare maleducato.

Sono Cristian Iovino, imprenditore digitale e consulente di digital marketing.

Aiutiamo imprenditori, aziende, personal brand e influencer a crescere sul web sia in termini di notorietà che di fatturato e questo è il mio blog.

Se vuoi, ho anche preparato un video che ti spiega step by step come guadagnare con un blog, te lo lascio qui sotto.

PS: sul mio canale trovi contenuti molto interessanti riguardanti il blogging, il business e il digital marketing, ti consiglio vivamente di ISCRIVERTI!

Bene, iniziamo e buona lettura.

Tabella dei Contenuti

Gettare le basi per fare soldi con un blog nel 2024

Prima di iniziare, facciamo una rapida panoramica di ciò che è necessario per gestire un blog di successo, dalla scelta di una nicchia intelligente, alla scrittura di ottimi contenuti fino ad arrivare allo sviluppo di un strategia di blogging e all’aumento del traffico.

E’ importante che tu abbia già preso in carico le basi chiave, in modo che tu possa essere sicuro di ottenere un ritorno su tutto il lavoro che farai per guadagnare con un blog.

Avere ciascuno di queste componenti in atto ti garantirà il successo e continuerai a far crescere il tuo traffico mentre inizi a monetizzare i tuoi contenuti.

Come si fa a trovare una nicchia definita su cui creare un blog?

Hai già individuato la nicchia di cui parlerai sul tuo blog?

Le recenti statistiche sul blogging mostrano che deve esse fatto prima di creare un blog (ed’ è un passaggio necessario prima di guadagnare effettivamente con un blog).

In definitiva, la nicchia del tuo blog non è solo l’argomento o il raggruppamento di temi correlati su cui creerai i contenuti del blog, ma è qualcosa di molto più profondo, un qualcosa che da un motivo ai tuoi lettori di tornare regolarmente sul tuo blog.

Qui sul mio blog, ogni contenuto che pubblico in qualche modo torna alla nicchia generale del marketing e del business online.

come guadagnare con un blog di nicchia

Questa nicchia mi dà modo di spaziare in direzioni diverse, pur rimanendo in contatto con i video youtube, podcast e contenuti evergreen che ho scritto nel corso degli anni.

Inoltre, la nicchia spiega il tipo di persona a cui i tuoi contenuti parlano.

E’ uno zoom delle tue competenze ed esperienza.

In definitiva la tua nicchia è ciò che ti aiuterà a scoprire e far crescere i tuoi lettori, a vendere i tuoi contenuti e a monetizzare con successo il tuo blog.

Quando comprendi appieno la tua nicchia e il posizionamento all’interno di quella nicchia, inizierai a sviluppare un pubblico molto specifico (e coinvolto), il che rende estremamente più facile ottenere sponsorizzazioni, partner, inserzionisti e distribuire tutti gli altri modi per fare soldi con un blog.

Qual è un esempio semplice di fare soldi con un blog?

Se gestisci un blog di cucina fai-da-te (la tua nicchia), le aziende che vendono pentole saranno probabilmente uno dei tuoi principali sostenitori quando si tratta di fare soldi con un blog.

Esempio su come fare soldi con un blog di cucine e monetizzare un blog di cucina fai-da-te

Avrai una solida idea di chi sia il tuo pubblico di riferimento (fornai casalinghi) e cosa sperano di ottenere (cercano di migliorare le proprie abilità ottenere ricette di cottura facili, imparare di più sulla cucina in generale).

D’altro canto, questo significa che puoi comunicare con sicurezza con gli sponsor su chi sta consumando i contenuti del tuo blog e, cosa più importante, perché è probabile che acquistino il prodotto dell’inserzionista.

Dopo aver visto questo esempio, ora immagina come sarebbe se non avessi una nicchia di cui parlare sul tuo blog.

Forse scrivi sulla cura delle piante, ma ti piace anche scrivere contenuti di psicologia buttandoci dentro anche le tue esperienze di viaggio.

Non solo il tuo pubblico è dappertutto, ma probabilmente è anche un pò confuso.

E questo a sua volta confonderà gli inserzionisti.

Le aziende di giardinaggio probabilmente non vorranno pubblicizzare in un posto dove qualcuno sta leggendo articoli di come si educano i propri figli con tecniche di psicologia applicata.

So che potrebbe sembrare un esempio troppo semplificativo, ma trovare e attenersi a una nicchia ti aiuterà a distinguerti tra la folla di contenuti sfocati e getterà solide basi per il tuo blog.

E’ importante scrivere in modo coerente per guadagnare con un blog?

La risposta breve è si, dovrai pubblicare contenuti (di qualità) con una certa cadenza se speri di fare soldi con un blog in modo sostenibile a lungo termine.

Supponiamo che tu abbia un pò di traffico in arrivo su alcuni articoli del blog che stanno iniziando a posizionarsi bene sui motori di ricerca.

Ma una volta che sei qui, è facile pensare: “Beh, ora che sono al primo posto per questo argomento, mi sistemerò lì e raccoglierò i frutti.

Credimi, ci sono passato anch’io.

Ma come abbiamo già detto, se fosse così facile fare soldi, allora quasi tutti sarebbero ormai dei blogger ricchi.

Una volta che inizi a ottenere un piccolo successo e inizi a classificare i tuoi contenuti, otterrai lentamente sempre più traffico ogni settimana, può essere facile pensare che sia giusto sedersi e rilassarsi.

E mentre i blog a volte possono essere considerati esclusivamente come un modo per guadagnare del reddito passivamente, in definitiva se vuoi fare soldi con i blog in un modo scalabile a lungo termine, devi essere molto proattivo nel mettere in atto quei flussi di reddito … il che richiede molto lavoro.

Se vuoi fare soldi con un blog in un modo scalabile a lungo termine, devi essere molto proattivo.

Ciò significa scrivere molto.

Per quanto mi riguarda, ogni settimana dedico in media dalle 10 alle 15 ore di tempo a scrivere per il mio blog, e questo fa ancora parte del mio lavoro quotidiano.

Ci vuole un pò di sacrificio, e poiché ho imparato negli anni che i miei pensieri migliori arrivano durante la mattina, mi alzo spesso alle 5 del mattino per dedicare qualche ora alla scrittura prima di passare al mio lavoro da consulente di web marketing e gestione clienti.

Ora, non devi seguire le mie rigide abitudini di scrittura, ma devi scrivere molto regolarmente.

I blog di maggior successo pubblicano più articoli ogni settimana, se non molti ogni giorno.

Quindi, se ti stai chiedendo, le persone leggono ancora i blog? La risposta è un sonoro sì.

Il mio successo nel blogging è dovuto in gran parte alla pubblicazione costante di contenuti altamente tattici e di lunga durata per i miei lettori.

E’ così che ho ampliato la mia lista di e-mail a più di 120.00+ abbonati che settimanalmente leggono i miei nuoi contenuti.

Avere una mailing list di queste dimensioni mi ha dato molte opportunità.

E anche se potresti non sforzarti di essere il prossimo Aranzulla, se vuoi fare soldi, dovresti puntare a pubblicare almeno tre articoli di alta qualità ogni mese.

Ciò lascia anche del tempo da dedicare alla promozione dei tuoi contenuti.

La pubblicazione di contenuti regolari sul blog non solo genera più traffico, ma porta anche lettori di ritorno.

E quelle sono le persone che nel lungo termine ti aiuteranno di più.

Inoltre, ciò dimostra anche ai tuoi inserzionisti che sei attivo e coinvolgi i tuoi lettori.

La SEO (Search Engine Optimization) è importante per aprire un blog e guadagnare?

E’ davvero, davvero facile scrivere su molti argomenti a cui tieni profondamente.

Ed’ è importante che il tuo blog diventi un luogo in cui condividere cose che sono potenti per te, ovviamente.

Ma ancora più importante è fare SEO sul tuo blog.

come guadagnare con un blog ottiimizzando il blog lato SEO

L’ottimizzazione per i motori di ricerca può mandare in tilt anche i professionisti di marketing più esperti, ma nonostante ciò la SEO è importantissima per fare soldi con un blog.

Come mai? Perché i principali motori di ricerca come Google possono inviarti una quantità praticamente illimitata di traffico organico gratuito, se crei contenuti degni di essere posizionati in alto nei risultati di ricerca.

Ora, non approfondiremo la SEO nella guida di oggi su come guadagnare con un blog, ma ti dirò questo: è fondamentale avere in mente una parola chiave specifica per ogni articolo del tuo blog e fare sempre i compiti in anticipo per assicurarsi che la keyword sia qualcosa che le persone stiano effettivamente cercando online.

Garantirsi di seguire le migliori strategie SEO per blog non solo ti aiuterà a far crescere il tuo blog, ma ti farà distinguere come un professionista leader di settore se riesci a posizionarti in alto nei risultati di ricerca per termini competitivi.

Inoltre, il tuo pubblico ripone più fiducia in te, così come i tuoi inserzionisti.

Come si costruisce una community di lettori coinvolti da monetizzare?

Sarò sempre un sostenitore della ricerca e della creazione di una community online coinvolta.

La cosa più importante è concentrare i tuoi sforzi non solo sull’acquisizione di nuovi lettori, ma sull’instaurazione di relazioni reali e tangibili con esse.

Come guadagnare con un blog attrvaerso la community

Avere una community online, che si tratti di un forume sul tuo blog, di un gruppo Facebook, una mailing list, una community su Instagram o altro, può fare miracoli.

E alla fine, saranno coloro che ti insegneranno a guadagnare con un blog in modo tale che sia una vittoria reciproca sia per loro che per te.

Sviluppa relazioni reali con i tuoi lettori.

Scopri le loro simpatie e antipatie, perché hanno letto il tuo primo articolo, come ti hanno scoperto e perché continuano a tornare per saperne di più.

Connettiti con loro come umani, non lettori anonimi dietro a uno schermo.

L’investimento varrà la pena dedicare qualche minuto a chattare tramite e-mail o al telefono di tanto in tanto.

Nel blog, la tua community è tutto.

Costruisci relazioni reali con i tuoi lettori e non sbaglierai.

Quando hai una community, non solo hai un sistema di supporto radicato, ma hai anche alcune relazioni molto importanti.

Potrebbe accadere che uno dei tuoi lettori sia un inserzionista che desidera promuovere i suoi prodotti sul tuo blog.

Potrebbe essere uno Youtube o un podcaster che vorrebbe ospitarti nel suo prossimo video o podcast con decine di migliaia di spettatori.

Quando hai un’idea del tuo pubblico e lo conosci intimamente, puoi iniziare a chiedere loro supporto.

Saresti sorpreso di ciò che puoi ottenere da una community ben fidelizzata che la pensano allo stesso modo.

Di quanti lettori hai bisogno per guadagnare con un blog?

Bene, la risposta a questa domanda dipende da come stai guadagnando dal tuo blog e qual è il tuo tasso di conversione per ogni cliente.

Naturalmente, non conoscerai i tuoi tassi di conversione in questo momento, ma una volta che inizi a vendere un prodotto, a proporre i tuoi servizi, a lanciare un corso online o a contattare gli inserzionisti per sponsorizzazioni sul tuo blog, puoi calcolare i tassi di conversione abbastanza rapidamente.

Ecco un rapido esempio che spiega quale potrebbe essere il tuo tasso di conversione quando vendi il tuo prodotto, un corso online o i tuoi servizi.

Supponiamo che tu abbia 1.000 lettori mensili.

Se il 2% di quei lettori si trasforma in clienti paganti per il tuo corso online, sono 20 acquirenti.

Se il tuo prodotto costa 10€, sono 200€.

Tuttavia, se il tuo corso costa 100€, hai appena guadagnato i tuoi primi 2.000€

Ora puoi anche guardare questo in un modo molto più semplice.

  • Meno lettori = meno vendite.
  • Più lettori = più vendite.

Allo stesso tempo, tuttavia, puoi lavorare su modifiche per aumentare il tasso di conversione nel tempo e puoi giocare con i tuoi prezzi per aumentare anche il valore medio di ogni singolo clienti.

A volte la matematica può essere davvero divertente ;).

Naturalmente, sono necessari due dati chiave per fare queste stime.

  • Visualizzazioni di pagine uniche.
  • Conversioni.

Per visualizzare il numero di visualizzazioni di pagina uniche sul tuo blog immergiti nella dashboard di Google Analytics, vai su Comportamento > Contenuti del sito > Tutte le pagine.

Se stai usando rigorosamente il tuo sito web come un blog, dovresti vedere i tuoi migliori articoli elencati chiaramente con il loro corrispondente numero di pagine visualizzate.

Puoi impostare un intervallo di date (come il giorno, la settimana o il mese) e vedere l’aggiornamento del conteggio delle visualizzazioni del tuo blog.

Per ottenere il tasso di conversione quando parli di una vendita diretta di prodotti a un lettore del tuo blog, prendi semplicemente il numero di prodotti venduti e dividilo per il numero di visualizzazioni di pagina che staia vendo sul tuo blog per un determinato intervallo di tempo.

In alternativa, per avere un’idea di quanto sta andando bene il tuo sito nel tentativo di fare soldi online con un blog, puoi prendere il reddito totale generato dal tuo blog per un determinato intervallo di tempo e dividerlo per l’importo generato dal blog nello stesso periodo – otterrai così il valore medio di ogni utente che arriva sul tuo blog.

Ora che hai una conoscenza di base di cos’è un blog, come iniziare a costruire una community, scegliere una nicchia di mercato, fare SEO per il tuo blog e monitorare i tassi di conversione, mettiamoci all’opera.

Però prima voglio chiederti un piccolo favore… potresti condividere questo contenuto ? Aiuteresti me e tantissime altre persone che sono alla ricerca di contenuti di valore come questo a visualizzarlo senza che si perdano in migliaia di altre pagine con questo argomento che oramai sono diventate obsolete.

Grazie!

Come guadagnare con un blog nel 2024: 9 metodi comprovati (come guadagno € 12,534 al mese)

Eccoci qui, grazie per essere rimasto con me.

Siamo arrivati alla parte saliente di questo articolo che dopo aver appreso le basi potrai affrontare nel modo migliore.

Ti sto per mostrate i modi per guadagnare con un blog, e anche se tutto ciò che andrai a leggere potrà essere considerato come un punto lontano da raggiungere, fidati di me, il miglior investimento che tu possa fare è quello a lungo termine.

Esistono decine di modi per fare soldi con un blog, anzi centinaia e forse migliaia, e sarò onesto con te, non li ho provati tutti.

Per questo motivo d’ora in poi ci concentreremo sulle modalità di guadagno più affidabili che posso dire di aver testato con grande successo e soddisfazione in quanto sono riuscito a trasformare il mio blog in una vera e propria fonte di reddito attiva e passiva con decine di migliaia di euro fatturati ogni mese.

Andiamo al sodo e vediamo come fare per guadagnarci davvero… con un blog!

Guadagna con i contenuti che crei

Il primo canale di monetizzazione che andremo ad’approfondire riguarda la possibilità di monetizzare i contenuti che crei e che andrai a creare in quanto è la modalità più veloce e semplice per iniziare a guadagnare con un blog.

La cosa essenziale da fare è perseverare come detto anche in precedenza, nella scrittura di nuovi contenuti mantenendo aggiornati i tuoi lettori con nuovi contenuti.

Vediamo adesso come sfruttare i contenuti per poter monetizzare un blog.

1. Vendi Guest Post ( contenuti sponsorizzati )

I contenuti sponsorizzati sono un vero e proprio investimento che aziende, brand e personal brand sono tenuti ad’attuare per poter raggiungere un numero maggiore di persone al quale proporre il proprio prodotto o servizio.

Questa è una metodologia di guadagno win-to-win in quanto sia tu che l’inserzionista potete trarre un vantaggio in termini di visite, vendite e quindi guadagno.

Ma cos’è un contenuto sponsorizzato ?

Nient’altro che un articolo con argomento trattato in base alla nicchia di mercato in cui l’azienda, il brand o il personal brand opera.

Quest’ultimo viene creato in base alle esigenze e alle richieste degli inserzionisti che poi ti andranno a pagare per mettere in rilievo il prodotto o il servizio che si propongono di offrire alla tua audience.

L’articolo sponsorizzato deve essere offerto alla tua audience in maniera autentica senza forzare i tuoi lettori all’acquisto indipendentemente dal tipo di accordo preso, altrimenti sia tu che l’inserzionista vi troverete fuori strada e la formula win-to-win che vi siete proposti di perseguire non sarà altro che un vero e proprio fallimento.

Un mio consiglio personale è quello di non promuovere prodotti in modo “random”, ma di fare scegliere accuratamente prodotti di altissima qualità e ancor meglio se testati o utilizzati personalmente da te.

Ricorda che i tuoi lettori si fidano di te, non deluderli se non vuoi rimanere deluso.

Ma come faccio ad’ottenere richieste di collaborazione ?

Il mio parere personale sulle collaborazioni è quello che devono essere attratte e non cercate, non proporti a nessuno finché non sarà qualcuno a proporsi a te.

Prendere in considerazione in questa regola gioverà alle tue entrate, non devi essere per tutti, non puoi essere il portavoce di tutti, perderesti la tua credibilità nel mercato in cui operi.

Quindi valuta ogni richiesta di collaborazione in maniera ossessiva per essere sicuro di offrire comunque alla tua community quello che realmente stanno cercando e vogliono ottenere.

2. Programmi di affiliazione ( Affiliate Marketing )

Il secondo modo per guadagnare aprendo un blog attraverso i tuoi contenuti è quello di usare l’affiliate marketing e i programmi di affiliazione che ti permettono di generare entrate e quindi avere un profitto dal tuo lavoro in tempi relativamente brevi.

Moltissime aziende ti permettono di iscriverti al loro programma di affiliazione in maniera gratuita e di iniziare a promuovere i loro prodotti in maniera molto semplice.

Guadagnare con un blog tramite le affiliazioni - Affiliate Marketing

Ti basta inserire i link generati in automatico dalle piattaforme di affiliazione per un relativo prodotto all’interno dei tuoi articoli e del tuo sito web.

E’ uno dei modelli di business più semplici e maggiormente utilizzati dai blogger di tutto il mondo che fin dall’inizio hanno deciso di rendere profittevole il loro lavoro.

La cosa importante per ottenere una conversione e quindi una percentuale sul prodotto che ti proponi di promuovere è generare valore e rendere il più pertinente possibile quel prodotto o servizio per il tuo pubblico.

Quali sono i migliori programmi di affiliazione per i blogger?

Il modo migliore per guadagnare con le affiliazioni è sicuramente rendere, come detto qualche secondo fa, il più utile e pertinente possibile il prodotto per il tuo pubblico e quindi per la tua nicchia.

Ne esistono migliaia, ecco a te una lista dei programmi di affiliazione dove potrai trovare prodotti e servizi per il tuo pubblico:

3. Pubblicità a pagamento

Il terzo modo per guadagnare con un blog, nonché il più semplice è quello di mostrare annunci pubblicitari sul tuo blog.

Ma le cose semplici non sono profittevoli, infatti per guadagnare con un blog attraverso annunci pubblicitari non è molto profittevole se non hai una quantità di traffico elevata e costante.

Il compromesso tra questi due fattori, traffico e guadagni è proprio lo sforzo (pari allo zero) da impiegare per attingere a dei guadagni pur se minimi.

Per iniziare a posizionare annunci a pagamento puoi utilizzare il servizio messo a disposizione di Google, Google AdSense che si occuperà personalmente di mostrare annunci dinamici per ogni tuo visitatore in base ai dati che la piattaforma stessa ha raccolto su di esso incentivando il click e attribuendoti una commissione.

Oppure puoi affidarti a BuySellAds che provvederà a metterti in contatto con inserzionisti disposti a pagare per avere un banner pubblicitario sul tuo blog.

Vendi prodotti, infoprodotti e servizi

Oltre alla promozione di prodotti di altre aziende all’interno dei tuoi contenuti ed’alla pubblicità display da mostrare sul tuo blog per accaparrarti quei pochi spiccioli ci sono modi per guadagnare con un blog molto più remunerativi in termini economici ma che allo stesso tempo possono diventare complessi da impostare e gestire.

Ma ripeto sempre, durante le ore di consulenza con i miei clienti che il miglior investimento che si possa fare sulla propria attività online è quella di puntare sul costruire qualcosa di intramontabile per la propria audience e per i propri clienti a prescindere dalle complessità e problematiche in cui è possibile intaccare.

Dopo tutto, conta il lieto fine.

Nella sezione di questo articolo andremo a discutere di tutte quelle che sono le opportunità per guadagnare con un blog creando un prodotto o offrendo un servizio personale senza che tu debba far affidamento su inserzionisti esterni per riuscire a remunerare qualche spicciolo.

A questo punto, posso anche dirti che iniziare a sviluppare qualcosa di personale da offrire alla gente può aprirti strade su più fronti.

In che senso ? Ti starai chiedendo.

Seguimi nella lettura, approfondiremo quest’argomento nel corso dei prossimi punti.

4. Vendi corsi online ( info-prodotto )

Se nel mercato in cui operi, le persone sono interessate alle informazioni da te condivise in modo gratuito saranno molto probabilmente ad’acquistare informazioni aggiuntive e quindi avanzate per rafforzare le proprie competenze e conoscenze.

Quindi, la domanda sorge spontanea:

Hai una qualsiasi competenza da insegnare agli altri ? I tuoi lettori continuano a tornare sul tuo blog per rimanere aggiornati sulle cose di cui parli ?

Se la risposta è si, puoi monetizzare la “qualsiasi” competenza creando un qualsiasi tipo di info-prodotto digitale, e in questo caso possiamo parlare della creazione di un video-corso di formazione per guadagnare con il tuo blog.

Ma sai qual’è la cosa bella ? Che puoi creare un corso online da vendere ai tuoi lettori in maniera semplice e divertente, come se stessi registrando una serie di video informativi didattici per il tuo pubblico dove metti in mostra tutte le competenze, esperienze e successi acquisiti e raggiunti nel corso della TUA esperienza.

Non necessariamente devi creare un video corso di 70 ore per ottenere quella vendita tanto desiderata ed’attesa, l’importante è far si che il tuo cliente riesca a raggiungere l’obiettivo promesso dai contenuti del tuo corso.

In pratica se ti proponi di vendere un corso che permetterà ai tuoi clienti di fare “X” devono effettivamente acquisire attraverso il tuo video-corso le competenze per poi fare “X”.

Vediamo qualche esempio più pratico e cerchiamo di capire ciò che abbiamo detto fino ad’ora.

Se sei un social media marketer che da anni riesce ad’ottenere ottimi risultati attraverso le strategie adottate ed’offri gratuitamente sul tuo blog contenuti gratis dove spieghi teoricamente come fai ad’ottenere tali risultati, puoi creare un corso che insegna in maniera pratica come diventare un professionista delle piattaforme trattate dove hai ricevuto risultati comprovati.

Ad esempio, sei un social media marketer che ha ottenuto risultati comprovati sulla piattaforma Instagram, potrai creare un corso così suddiviso in diversi moduli:

  • Le basi
  • Creazione di contenuti & Scheduling
  • Strategie di crescita organica
  • Strategie di crescita attiva
  • Instagram Automation & BOT
  • Lead Generation e Ads
  • Influencer Marketing
  • Affiliate Marketing
  • Casi di studio e interviste
  • Live area membri

Fatto questo esempio dove ti ho mostrato come potresti strutturare il tuo corso da vendere, vediamo adesso il potenziale economico in termini numerici di quanto potresti guadagnare con un blog vendendo un corso del genere:

Mettiamo che tu voglia creare un corso e decidi di venderlo a 247€.

Anche con una sola vendita al giorno riusciresti a guadagnare 247×30=7410 euro al mese.

Partendo da questo ottimo risultato, pensa se riuscissi vendere 10 corsi al giorno, cosa potrebbe succedere?

Guadagneresti 74.100 euro al mese!

E pensa che quando crei un info-prodotto da vendere online, in questo caso un video-corso, dovrai sforzarti a realizzarlo una sola volta per poi venderlo senza fare più nulla, se non aggiornarlo se lo ritieni opportuno o necessario.

Questa modo di guadagnare con un blog è inoltre altamente scalabile, in quanto, ogni volta che realizzerai un nuovo corso e lo avrei messo in vendita, potrai concentrarti subito sul crearne un altro, così da avere sempre più entrate in maniera passiva.

Ma attenzione, come dico anche nella mia guida su come creare un blog e nel mio video youtube dedicato a questo argomento che trovi qui sotto, guadagnare con un blog non significa guadagnare senza fare nulla, anzi, è un vero e proprio lavoro che richiede tempo e fatica, ma che al suo contempo può darti tante soddisfazioni.

5. Vendi prodotti fisici

Lo so, non hai creato il tuo blog per stare lì.. tutto il giorno, a gestire gli ordini e le spedizioni dei tuoi prodotti senza poterti godere nemmeno un po’ di ciò che realmente avresti immaginato di poter fare con i guadagni del tuo blog.

Ma stammi bene a sentire, oggi le cose sono cambiate di parecchio e non hai neppure più il bisogno di controllare gli ordini che ricevi per poi poterli prendere dal tuo magazzino e spedirli al destinatario.

Non hai bisogno di stampare le etichette da incollare sui pacchi.

Hai solamente bisogno di utilizzare la tua testa ed’ un modello di business che da anni sta rendendo milionari migliaia di blogger.

Ti basterà agganciare la nicchia di mercato in cui operi a prodotti fisici utili e rilevanti per il tuo pubblico.

Di cosa sto parlando ti starai chiedendo…

Amico mio, sto parlando del Dropshipping, ti spiego subito in cosa consiste questo modello di business e come puoi sfruttarlo per generare un ulteriore entrata dal tuo blog.

Cos’è il dropshipping?

Il Dropshipping è un modello di business che ti consente di vendere prodotti fisici senza possedere né il prodotto, né il magazzino.

Ogni qualvolta viene effettuato un ordine sullo shop che integrerai all’interno del tuo blog , il fornitore che sceglierai si occuperà di imballare e spedire il prodotto acquistato direttamente alla persona che ha acquistato sul tuo blog.

Facciamo un ulteriore passo in avanti.

Guadagnare con un blog vendendo un prodotto fisico ovviamente, richiede un prodotto fisico.

Grazie a questo modello di business non avrai bisogno di disegnare e creare il tuo prodotto, bensì potrai scegliere un prodotto già pronto inerente alla tua nicchia di mercato su portali come Alibaba e chiedere al fornitore di “brandizzarlo”, ovvero di personalizzarlo, con il tuo marchio per esempio riuscendo così a metterlo in commercio in tempi relativamente brevi.

Personalmente sul mio blog non vendo ancora alcun prodotto fisico anche se ci ho sempre pensato, sin da quando ho lanciato i miei primi blog.

Ciò però non toglie che un giorno non inizierò a farlo.

6. Sviluppa un Software utile

Sviluppare un software che riesca a risolvere i problemi dei tuoi lettori o riesca a fargli risparmiare tempo è un’ottimo modo per guadagnare con un blog.

Per farti un semplice esempio prendiamo in considerazione il template che utilizzo come struttura del mio blog: Genesis Framework.

Questo tema per WordPress ( il migliore ) è uno strumento software che per poter essere installato sul tuo blog necessita di essere acquistato e, anche se non hai necessariamente bisogno di installare un tema a pagamento per creare un blog con WordPress, ( anche se te lo consiglio vivamente per diversi motivi che puoi trovare nel mio articolo dedicato ai migliori temi WordPress ) è una scelta consigliata se pur personale che ti semplifica la vita in quanto potrai accedere a design accattivanti e innovati senza dover imparare alcun linguaggio di programmazione per poterlo modificare a tuo piacimento.

creare un software per guadagnare con un blog

Questo era soltanto un semplice esempio, la parola software non si ferma ad’un semplice e comune template WordPress ma si espande a diverse categorie di prodotti che possono essere venduti.

Cerco di darti qualche spunto sulle tipologie di software che in base alla tua nicchia di mercato potrai adattare e rendere funzionali per il tuo pubblico in base alle loro esigenze e richieste:

  • Applicazioni per smartphone.
  • Strumenti di produttività.
  • Strumenti di marketing.
  • Strumenti di elaborazione dati.
  • Piattaforme.
  • Videogiochi
  • E molto altro…

L’importante è sviluppare un qualcosa che riesca ad’automatizzare quei processi che il tuo pubblico svolge abitualmente e che si propone di voler automatizzare prendendo così parte a quella cerchia di clienti che si fidano di te e del tuo operato.

“Lo acquisto perché lo hai creato tu, io mi fido ti de, ti seguo da anni e mi sei sempre stato di grande aiuto con i tuoi contenuti.”

7. Vendi i tuoi servizi

Abbiamo detto e spero, anche capito, che il blog è uno strumento per promuovere quelle che sono le tue competenze ed’esperienze nel settore in cui ti proponi di operare come un’esperto.

Vendere i tuoi servizi è un modo simile di vendere corsi online per guadagnare con un blog, anche se c’è una differenza sostanziale che differenzia un corso ( quindi un prodotto ) da un servizio.

Mentre un corso può essere venduto ad’un numero illimitato di persone, un servizio è più una cosa per “pochi” in quanto ti proponi di risolvere problemi o cercare soluzioni personalizzate one-to-one o per un piccolo cerchio di persone ( clienti ).

Guadagnare in modo indiretto come in questo caso è anche estremamente diverso dal guadagnare in modo diretto, in quanto il processo è molto diverso dalla modalità di guadagno diretta (passiva) come nel caso delle affiliazioni, vendita di un info-prodotto o prodotto fisico.

La cosa che però hanno in comune questi due metodi di guadagno ( diretto e indiretto ) sta proprio nel sfruttare quelle che sono le competenze che possiedi e padroneggi.

A questo punto possiamo anche dire che il blog diventa il mezzo per trovare clienti per i propri servizi, in quanto è lo strumento che ti permette di instaurare rapporti e creare relazioni con i tuoi lettori e saranno proprio questi che ti contatteranno privatamente per prendere poter usufruire dei tuoi servizi.

Grazie a questa considerazione è possibile stilare una lista di vantaggi dell’offrire al proprio pubblici servizi sul proprio blog:

  • Alto margine di profitto: se riesci a posizionarti bene nel tuo mercato potrai decidere tu il prezzo e non ci sarà problema se deciderai di aumentarlo man mano che il tuo posizionamento migliora.
  • Visibilità: in correlazione al primo punto il tuo posizionamento nel mercato ti garantisce anche una maggior visibilità e quindi una possibilità più alta di trovare nuovi clienti per i servizi che ti proponi di offrire.

Quindi, in base a questi due vantaggi possiamo anche dire che:

  • Se il mio blog genera sempre più traffico in entrata, avrò sempre maggiori possibilità di ricevere richieste di consulenza.
  • … Ma tenendo conto che le consulenze non sono l’unico modo che utilizzo per guadagnare col mio blog non accetto più di 31 sessioni mensili.
  • … Questo però fa si che molte persone rimangano escluse da questo servizio che offro.
  • … Essendo quindi il mio tempo limitato, ottimizzo i prezzi e seleziono i clienti con il quale voglio lavorare.

Ti ho detto questo per farti capire che non devi iniziare a vendere i tuoi servizi di consulenza a 1249 euro l’ora ( come me ) bensì per farti ragionare sulle potenzialità di iniziare a guadagnare con un blog fin da subito anche offrendo servizi high ticket.

Le consulenze sono soltanto un esempio di servizio che potresti vendere online, potrai scegliere un qualsiasi tipo di servizio che abbia un senso strettamente correlato alla tua nicchia e proporlo ai tuoi lettori.

Di solito, su un blog si propongono due categorie di servizi:

  1. Consulenze:
    Ne abbiamo parlato in precedenza e sicuramente può essere considerata la miglior tipologia di servizio che possa essere offerta ai lettori le tuo blog in quanto, hai la possibilità di pianificare ed’organizzare il tutto con tempi da te prestabiliti, con la possibilità di raggiungere qualsiasi tipo di persona e ovunque si trovi attraverso software come Skype che non un contatto diretto con il cliente.
  2. Done for you:
    Il Done for you è la tipologia di servizio che consiste nel realizzare tutto ciò che il cliente ti chiede al fine del raggiungimento di un obiettivo.
    Ad’esempio se un cliente mi chiede di realizzare un blog, sta usufruendo di un servizio done for you in quanto sarò io a dover realizzare il progetto.
    Questa servizio ti richiederà più tempo, in quanto a differenza della consulenza che è per lo più una “chiacchierata” dovrai tecnicamente lavorare sul progetto al fine di raggiungere gli obiettivi prestabiliti.
    Allo stesso tempo però può darti margini di guadagno molto più alti rispetto ad’una semplice consulenza.

Oltre che alla realizzazione di un blog, ecco alcuni esempi di servizio “done for you” che puoi mettere a disposizione dei tuoi lettori:

  • Consulenze con aziende su base oraria giornaliera.
  • Realizzazione di grafiche e loghi per privati o aziende.
  • Coaching individuali con cadenza mensile.
  • Stesura di testi o articoli per brand e aziende.
  • Editing di podcast grazie alle tue abilità di ingegnere del suono.
  • Sviluppare o seguire progetti da ottimizzare per i motori di ricerca (SEO).
  • Creare siti web o software per aziende affermate.
  • Qualsiasi tua competenza.. puoi offrirla come servizio.

Non so quale sia il tuo punto forte o quale punto forte vorresti creare ma, posso dirti che se vuoi posizionarti come esperto in settore specifico potrai farlo, e se vorrai guadagnare con un blog ci riuscirai, dovrai solamente sviluppare uno o più servizi in maniera adeguata al tuo target( “cliente tipo” ).

Ogni nicchia di mercato ti da la possibilità di offrire un servizio ad un pubblico di persone interessate, ti basterà rendere quel servizio il più specifico possibile così da poter renderlo quasi “unico”.

Per iniziare a guadagnare con un blog attraverso consulenze e servizi dovrai:

  • Creare un blog e scegliere una nicchia di mercato.
  • Creare una pagina con le informazioni sul servizio che vuoi offrire.
  • Inserire un form di contatto o automatizzare il processo di richiesta e ordine.
  • Rendere ben visibile sul tuo blog il servizio.
  • Generare traffico e convertire in cliente.

8. Scrivi ( e vendi ) un’eBook ( info-prodotto )

Da buon blogger la scrittura non dovrebbe essere per te un problema, dopo tutto scrivi ogni giorno per creare contenuti!

Ma da blogger a casa editrice il passo è estremamente lungo.

Però c’è un compromesso, una sorta di via di mezzo, la via dell’editore, la stessa che starai per intraprendere nel momento in cui deciderai di avere un primo approccio con la realizzazione di un eBook, ovvero una sorta di libro digitale che potrai vendere al tuo pubblico per monetizzare il tuo blog.

Questo modo di guadagnare con un blog è estremamente scalabile in quanto non ci saranno intermediari ne tanto meno case editrici o editori di mezzo, anzi sarai proprio tu l’editore dell’eBook che potrebbe farti guadagnare migliaia di euro al mese.

Un modello di business molto semplice da realizzare e da mettere in vendita che non richiede di essere gestito una volta che lo hai realizzato e messo in commercio.

La vendita del tuo eBook può avvenire in modo diretto sul tuo blog e l’intero ricavato da ogni singola vendita verrà depositato sul tuo conto se deciderai di integrare metodi di pagamento come PayPal o Stripe.

Ciò significa anche il margine di profitto che otterrai su ogni singola vendita sarà “assoluta”, ovvero l’importo netto del tuo prodotto.

Infine, è importante per me chiarire una cosa, ovvero che gli eBook non sono altro che un file file PDF estremamente semplice da realizzare e scaricabili con un semplice click su ogni tipologia di dispositivo.

Detto questo, puoi anche usufruire del servizio self-publishing di Amazon eBook che ti consente di pubblicare e vendere eBook e audiolibri in formato Kindle anche su Amazon oltre che sul tuo blog.

E il fatto che tu abbia un blog con un seguito dovrebbe rasserenarti e farti pensare…

… pensare che hai già qualcosa che vale la pena di leggere e che forse vale la pena approfondire su un eBook da vendere per monetizzare il tuo operato.

Se non hai ancora aperto un blog, vai alla mia guida definitiva per creare un blog di successo da monetizzare con questi metodi.

9. Registra e vendi webinair (info-prodotto )

Un webinair è un evento live o pre-registrato dove spieghi un argomento ben definito per il tuo pubblico che puoi organizzare in maniera del tutto autonoma dove sei tu l’oratore oppure invitando personaggi illustri nel mercato in cui operi che padroneggiano l’argomento che ti proponi di mandare in onda.

Adottare questo metodo per guadagnare con il tuo blog può portarti ad’ottenere risultati economici strepitosi anche se questo modello di business può risultare un pochino più complicato degli altri di cui fin ora abbiamo parlato per fare soldi con un blog.

Devi pensare a cosa esattamente vuole il tuo pubblico in quel preciso momento ed invitarlo a partecipare raggiungendolo attraverso campagne pubblicitarie mirate, newsletter, community e social media.

Ma cosa vuole realmente il tuo pubblico nel momento in cui ti proponi di creare un webinair ?

Poniti queste domande:

  • Cosa vogliono imparare o approfondire ?
  • Come posso aiutarli ?
  • Ho abbastanza contenuti su quell’argomento per creare un nuovo webinair ?

Quando sarai capace di rispondere a queste domande, inizia a programmare l’evento:

  • Di quanti e quali speaker ho bisogno ?
  • Sarà un webinair live o pre-registrato ?
  • Chi vorrebbe partecipare e quando ?

Datti del tempo, cerca di mettere insieme tutti i pezzi e inizia a promuovere il tuo webinair.

Come guadagnare con un blog facendo webinar?

La domanda nasce spontanea, ma trovi la risposta qui sotto…

Il modo più semplice per guadagnare con un webinair ospitato sul tuo blog è quello di vendere i biglietti per potervi partecipare.

Il prezzo lo decidi tu, ma puoi comunque offrire uno sconto agli “early birds”, ovvero alle prime persone che richiedono di partecipare.

Un altro modo per monetizzare i webinair è comunque vendere i biglietti per la partecipazione in diretta, ma dare anche la possibilità di visionare il webinair in un secondo momento ad’un prezzo maggiorato rispetto alla live.

Grazie a questa seconda modalità riuscirai a raggiungere anche quelle persone che non hanno potuto o voluto partecipare per un qualsiasi motivo al webinair in diretta.

C’è anche una terza soluzione che non consiste nella sola vendita dei biglietti di ingresso per visionare il webinair, bensì nel fare up-sell di un qualsiasi altro prodotto fisico o digitale al termine della visione del webinair, come un corso online, un eBook o una consulenza che da la possibilità di approfondire l’argomento trattato a chi lo desidera.

Comunque, nel caso in cui tu decida di usare i webinair per guadagnare con i blog, ti consiglio di concretizzare qualcosa che nel periodo di sviluppo e creazione di quest’ultimo ti permetta comunque di generare profitto in modo da non rimanere al verde.

Guadagnare con un blog FAQ (domande frequenti)

Ricevo dozzine di domande ogni giorni da lettori (come te), che vogliono voglio monetizzare con un blog.

Ecco le mie risposte alle domande più comuni sui blog che le persone si pongono quando vogliono creare un blog e guadagnare.

Come vengono pagati i blogger?

Diventare un blogger ed essere effettivamente pagato per esserlo sono due cose molto diverse.

Sebbene sia realistico iniziare a essere pagati con vari metodi di monetizzazione diversi che puoi implementare in pochi mesi di lavoro costante, la realtà è che la maggior parte di blogger non guadagna mai una quantità di denaro tale da permettergli di fare un salto di qualità nella loro vita.

Per diventare un blogger, tutto ciò che devi fare è pubblicare il tuo primo articolo sul blog.

BOOM.


Questo è tutto, benvenuto nel mondo dei blog.

Ora, quando si tratta di essere effettivamente pagati dal tuo blog ci sono un casino di variabili in gioco.

Dall’adesione alle reti pubblicitarie display, all’ottenimento di post sponsorizzati da aziende che desiderano raggiungere i tuoi lettori, promozioni in affiliazione, acquisizione clienti per consulenze o servizi, acquisizione clienti per la vendita di prodotti fisici, creazione di strumenti software e altro ancora, ci sono molti modi diversi per essere pagati dal blog.

Quanto guadagnano i blogger?

La quantità di denaro generata dai blogger può variare notevolmente.

Mentre la maggior parte dei blogger guadagna molto poco (meno di 1.000€ all’anno), specialmente nei primi giorni di blogging, man mano che il traffico del tuo sito web cresce, avrai molte più opportunità per monetizzare il tuo blog e guadagnare molto più da esso.

Oggi guadagno dai 15.000€ a 67.000€ al mese dal mio blog, il che rappresenta un bel tesoretto di entrate extra per me.

In totale negli ultimi anni ho guadagnato tra i 100.000€ e 600.000€ all’anno come blogger.

Il mio reddito da blog può variare parecchio a seconda del numero di sponsorizzazioni che gestisco, dal rendimento di alcuni articoli sotto il punto di vista del traffico e il reddito da affiliazione, i miei clienti, le consulenze e i servizi che vendo tramite esso.

Creare un blog (e investirci continuamente nel corso degli anni) è una delle migliori decisioni che abbia mai preso.

Sebbene la maggior parte dei blogger in genere non guadagni così tanti soldi dal loro blog ogni anno, ci sono blogger che guadagnano molto, molto più di me, alcuni anche centinaia di migliaia di euro al mese.

Inoltre, sono la prova vivente che è possibile ricominciare da zero e guadagnare da esso in pochi mesi.

Costruire un blog redditizio significa creare abitudini vincenti, costruire deliberatamente la tua community e trovare modi per guadagnare.

Quanto tempo ci vuole per iniziare a guadagnare con un blog?

Puoi guadagnare con un blog in appena 1 mese se parli della prima volta che guadagni qualcosina dal tuo blog.

Tuttavia, se stai parlando di ottenere degli introiti più significativi (o flussi di reddito costanti), da 3 a 6 mesi è un lasso di tempo molto più realistico se sei in grado di allocare una quantità considerevole di tempo per far crescere il tuo blog.

C’è sicuramente un effetto a coda lunga, per cui più a lungo rimani costante con il tuo blog, più contenuti avrai pubblicato, più autorità avrà il tuo sito, più lettori arriveranno e di conseguenza guadagnerai di più.

Inoltre, il tempo per fare soldi col blog varia molto in base a molti fattori diversi come gli argomenti che tratti, se hai un pubblico esistente da qualche parte (o se stai iniziando da zero), quanto tempo sei in grado di dedicare alla scrittura e alla promozione dei contenuti del tuo blog, se hai rapporti con blogger, brand, o siti web più affermati che possono aiutarti ad accelerare i tuoi progressi permettendoti di pubblicare articoli, in che modo scegli di monetizzare il tuo blog perché alcuni sono molto più facili/veloci di altri, quanto sei in grado di implementare la tua strategia di monetizzazione e tante altre variabili.

Devo pagare le tasse sui guadagni del mio blog?

La risposta breve è si ma dovrai aprire partita iva e di conseguenza pagare le tasse solamente quando inizierai a guadagnare seriamente e in maniera continuativa.

Ma per iniziare a guadagnare seriamente serve del tempo, non succede dall’oggi al domani.

Quindi, i miei consigli sono:

  1. Crea il tuo blog e inizia a guadagnare
  2. Quando il tuo blog inizia a portarti profitto apri la partita iva.

E per aiutare le persone che vogliono creare la propria indipendenza ho personalmente contattato i commercialisti di Fiscozen (una dei migliori commercialisti online)richiedendo loro la possibilità di offrirti consulenze fiscali illimitate in modo gratuito.

E sai cosa? L’ho ottenuto.

Attraverso questo link potrai richiedere la tua prima consulenza gratuita e poi nel caso valutare la possibilità di aprire la tua partita IVA con Fiscozen.

Bene, ho risposto a molte domande, ma non smettere di farle, se hai bisogno, scrivimi nei commenti!

Conclusioni – Come si fa a guadagnare con un blog e qual è il miglior modo per farlo ?

In questo articolo ti ho illustrato come guadagna un blogger; la reale importanza dei contenuti e come essere riconosciuto un esperto nel mercato in cui si decide di operare per promuovere e vendere prodotti e servizi.

Abbiamo poi visto quanto si può guadagnare con un blog in alcuni paragrafi con esempi concreti

Non dipenderai più da nessuno, il blog sarà la TUA piattaforma indipendente dai social come Facebook, Instagram o YouTube.

Anzi è arrivato il momento di sfruttarli e non di essere sfruttato, pensa… cosa accadrebbe se da un momento all’altro il nostro caro amico Zuckenberg decida di cambiare l’algoritmo delle sue piattaforme sulle quali abbiamo puntato per costruire il nostro business ? Sarebbe la fine, la fine di un sogno, tanto lavoro per niente…

Nell’articolo dove spiego perché creare un blog è dannatamente importante al giorno d’oggi parlo anche di questo, se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di leggerlo!

Invece se utilizzerai a dovere la guida su come creare un blog e guadagnare in modo corretto sarai in grado di essere al 100% indipendente da altre piattaforme dove oggi come oggi ,devi pagare per avere quel poco di visibilità che sono in grado di darti.

Questo perché, grazie alla guida che ho creato sarai in grado di consolidare fin da subito la tua presenza sul web e segmentare in partenza il tuo pubblico.

Insomma, possiamo dire che con il diventare blogger guadagni non solo soldi ma puoi guadagnare anche la tua libertà.

Ma qual è il miglior modo per guadagnare coi blog ?

(Sicuramente la prima cosa da NON fare è creare un blog gratis).

La verità è che non c’è un modo migliore per iniziare a guadagnare con un sito allestito per essere un blog, l’unica cosa da fare è agire, sperimentando.

I soldi facili non esistono e non esisteranno mai ma puoi realizzare qualcosa di incredibile che può cambiarti la vita per sempre.

Divi iniziare subito, non rimandare, non trovare scuse, sperimenta anche le affiliazioni se vuoi iniziare a guadagnare con il blog in poco tempo, ma non soffermarti su di esse, devi scalare e per scalare devi avere vision, guardare a come sarà il tuo blog tra 10 anni e perseguire il cambiamento.

Il tuo blog non è soltanto un diario, il tuo blog è un business e tu da questo momento in poi non sei più un blogger ma un imprenditore che deve iniziare a pensare come tale.

Esercita il cambiamento e trasforma la tua vita cambiando la vita di altri.

P.S: ricorda che se inizi a guadagnare somme ingenti dal tuo blog dovrai aprire la Partita IVA.

Qui la guida: Come aprire una Partita IVA online.

Stai già guadagnando con il tuo blog ? Quale metodo hai adottato ?

Ti aspetto nei commenti, scrivimi ciò che ti pare, sarò lieto di aiutarti!

A presto,
Cristian.

0 0 Voti
Valutazione Articolo
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Scopri i miei servizi!

Dove imprenditori, freelance, creators e influencer trovano la soluzione alle proprie esigenze.

 

Ti accompagno nella creazione, lo sviluppo e la crescita del tuo business.

Dalla consulenza di web marketing strategico e operativo, allo sviluppo di siti web ed eCommerce.

0
Ti è stato utile? Per favore, lascia un commentox
()
x

Vuoi creare un blog di successo?

Inserisci il tuo nome e indirizzo e-mail e avrai accesso istantaneo al mio corso per creare un blog di successo capace di generare oltre 10.000€ al mese.