fbpx
migliori microfoni per streaming e streamer

I 9 migliori microfoni per streaming del 2023

Se stai cercando il miglior microfono per streaming, sei nel posto giusto. 

Se stai trasmettendo in streaming il tuo programma o hai bisogno di un microfono per Twitch , questa guida ti aiuterà.

Molto è necessario per trovare il miglior microfono per streaming, come costo, facilità d’uso e qualità. 

A differenza dei musicisti, spesso non incoraggio i podcaster e gli streamer a fare di tutto con un microfono da 1000+ €, poiché è oltremodo eccessivo e forse nemmeno pratico. 

Sono invece moltissimi i brand, vecchi e nuovi, che hanno sviluppato prodotti per questo specifico scopo.

Oggi ci immergeremo in ciascuna opzione e discuteremo come si distingue dalle altre nell’elenco e per chi è meglio progettata. 

Che tu abbia un budget limitato o semplicemente cerchi la scelta più esclusiva, questo elenco avrà il microfono perfetto per te, inclusi quelli utilizzati da professionisti che conosci e ami.

Tabella dei Contenuti

I 9 migliori microfoni per streaming del 2023

Ora, iniziamo.

Ho scelto intenzionalmente microfoni per streaming che si adattano ad ogni tipologia di budget, avendo così un ottimo rapporto qualità-prezzo e offrendo un’elevata qualità del suono per le tue live.

1. Microfono per streamer Shure SM7B: € 359,00

Il miglior Microfono per YoTube Shure SM7B

Lo Shure SM7B è uno dei microfoni più costosi in questo elenco, ma senza dubbio il miglior microfono in assoluto per fare streaming. 

La qualità fornita è impareggiabile, motivo per cui troverai anche professionisti famosi nello spazio dello streaming, YouTube e Podcast che utilizzano questo incredibile dispositivo audio.

Uno dei motivi per cui raccomando Shure SM7B come miglior microfono per streamer è perché ogni registrazione suona pura e raffinata. 

La testina dinamica utilizza una risposta in frequenza piatta e ampia, dandoci un risultato pulito e naturale. 

L’enfasi della gamma media con il roll-off dei bassi dà un forte aumento di presenza alla tua voce con un suono morbido e caldo.

Shure SM7B utilizza anche funzionalità che proteggeranno l’audio da rumori indesiderati. 

Come microfono dinamico a pattern cardioide, registrerà solo l’audio parlato direttamente dalla parte anteriore. 

L’isolamento degli urti delle sospensioni pneumatiche e il filtro anti-pop elimineranno il rumore meccanico e la traspirazione, nonché le esplosive

Shure SM7B utilizza anche una schermatura elettromagnetica avanzata per ridurre il ronzio degli altri dispositivi, come il computer o il router.

Nel complesso, stiamo esaminando (probabilmente) il miglior microfono per la voce in generale. 

Lo vedrai utilizzato anche da molti podcaster di successo (essendo anche uno dei migliori microfoni per podcast), così come da molti YouTuber famosi là fuori (utilizzato anche come come microfono per youtube). 

Se hai i soldi da spendere e desideri il miglior microfono per streaming, non consiglierei nient’altro.

2. Microfono per streamer Elgato Wave 3: € 159,99

Microfono per YouTube Elgato Wave 3

Quando si tratta di trovare il miglior microfono per streaming con un software incredibile, Elgato Wave 3 è uno tra i microfoni a condensatore USB molto sottovalutati. 

Ciò che distingue questa opzione non è solo l’alta qualità, ma le funzionalità extra che ottieni con essa.

Dal punto di vista della registrazione vocale, troverai questo microfono per avere un suono di livello broadcast, con la comodità del plug-and-play. 

La griglia in acciaio offre una diffusione del suono uniforme, mentre la capsula del condensatore premium offre un’estrema precisione. 

Il pattern cardioide assicurerà che l’attenzione rimanga sulla tua voce.

Il software che possiamo utilizzare con Elgato Wave 3, tuttavia, è ciò che lo separa dalle altre scelte. 

Il mixer Wave Link è uno dei miei preferiti, in particolare per i microfoni da streaming . 

Ti consente di separare ciò che senti e ciò che sente il tuo pubblico, che è una straordinaria funzionalità di monitoraggio. 

Offrendo nove canali, non c’è quasi un limite a ciò che potrai fare sui tuoi stream.

Ti aiutano anche a disattivare la musica protetta da copyright negli stream.

Nel complesso, Elgato Wave 3 suona in modo incredibile, ha un aspetto fantastico, è plug-and-play e offre alcuni dei migliori software di missaggio per i flussi. 

È una scelta che merita sicuramente un’ulteriore considerazione se vuoi davvero il miglior microfono per streaming.

3. Microfono per streamer Logitech Blue Yeti USB: € 139,99

Logitech Blue Yeti

Il microfono USB Logitech Blue Yeti è un microfono estremamente popolare per gli streamer.

Se stai cercando qualcosa di più avanzato rispetto alla maggior parte dei microfoni economici, scegliere questo microfono è un lusso che dovresti concederti.

A differenza di altri microfoni per fare streaming, il Blue Yeti ti offre la scelta di quattro modelli di pickup: cardioide, omni, bidirezionale e stereo. 

Questo è perfetto se vuoi registrare video che coinvolgono più persone nella stessa stanza: non c’è bisogno di più microfoni.

Il supporto da tavolo incluso ti consente di posizionare facilmente il microfono come desideri, oppure puoi fissarlo a un’asta per microfono o a un braccio (trovi l’attrezzatura consigliata in fondo a questa lista)

I pulsanti sul microfono stesso ti consentono di disattivare l’audio del microfono, regolare il volume delle cuffie, alterare il guadagno del microfono e passare a un modello di pickup diverso, rendendo semplice e veloce il controllo di tutti gli aspetti dell audio delle tue live stream.

Insieme al microfono, ottieni il software Blue VOICE di Logitech, che ti consente di utilizzare cose come effetti avanzati e modulazione avanzata.

4. Microfono Rode NT-USB Mini streaming: € 99,99

Rode NT-USB mini

Il nostro microfono a condensatore top è il Rode NT-USB Mini . 

La qualità costruttiva è ottima ed è molto resistente. 

Poiché è piuttosto piccolo, è una buona scelta se lo utilizzerai in video dato che non è troppo invadente.

Il filtro pop integrato garantisce un’ottima qualità del suono, senza i “pop” di P e B esplosivi.

Puoi anche collegare le cuffie al microfono in modo da poter sentire facilmente come suona, ottimo per la risoluzione dei problemi e per assicurarti di avere il microfono posizionato correttamente. 

Raccoglie solo il suono in uno schema cardioide, quindi è adatto ad uno speaker singolo.

5. Microfono per streamer HyperX QuadCast S: € 111,00

Microfono per streamer HyperX QuadCast S

Uno dei migliori microfoni realizzati appositamente per gli streamer è l’ HyperX Quadcast S e si distingue da tutti gli altri, letteralmente, con l’illuminazione RGB personalizzabile. 

Ma offre molto di più come una struttura superba e robusta e funzionalità di prim’ordine che sarai entusiasta di mostrare durante lo streaming.

Ci sono un totale di quattro diversi modelli di pickup, ognuno dei quali offre risultati impressionanti. 

Puoi usarlo per lo streaming su Twitch, ma funzionerà anche per interviste, riunioni di gruppo o musica dal vivo. 

Puoi passare da uno schema polare all’altro utilizzando un selettore on-mic e allo stesso tempo essere in grado di regolare il guadagno.

Come avvertimento, è abbastanza facile regolare i livelli, quindi fai attenzione dopo aver trovato le impostazioni di guadagno ideali. 

La frequenza di campionamento di 48 kHz a una profondità di 16 bit e l’intervallo di risposta in frequenza di 20 Hz-20 kHz garantiscono inoltre una registrazione accurata coprendo l’intera gamma dell’udito umano.

6. Microfono streaming Razer Seiren X : € 73,99

Raizer Seiner X

Il Razer Seiren è particolarmente adatto per lo streaming.

Data la sua versatilità e prezzo, è un ottimo concorrente tra i migliori microfoni per streaming economici. 

Questo è anche un microfono a condensatore con un diagramma polare super-cardioide, il che significa che fa un ottimo lavoro nel tagliare i rumori di fondo come i clic del mouse e i tocchi della tastiera.

Puoi disattivare istantaneamente e facilmente il microfono toccando un pulsante sulla parte anteriore e sul microfono è presente un pratico indicatore luminoso per farti capire se sei disattivato o meno.

Questo microfono per streaming è anche resistente agli urti, il che significa che smorzerà le vibrazioni dalla tua scrivania. 

Puoi anche montarlo su un braccio per microfono, se lo preferisci.

Infine, puoi ruotare il microfono con un’angolazione diversa, ma tieni presente che non puoi regolare l’altezza.

7. Microfono per fare streaming Rode PodMic: € 111,07

Microfono per YouTube Rode PodMic

Se hai un budget limitato ma desideri il miglior microfono per streamer che sia XLR-first, il Rode PodMic è uno dei microfoni dinamici col suono spettacolare. 

Dal design al suono, questo microfono per streaming di alta qualità è fantastico.

Il design robusto ha questo aspetto di trasmissione che mette in evidenza ciò per cui è stato costruito. 

La costruzione interamente in metallo offre un elevato livello di durata, proteggendo la capsula dinamica sia da danni contundenti ma anche da polvere e umidità. 

Il filtro anti-pop interno riduce al minimo i suoni esplosivi .

La qualità registrata da questo microfono XLR è incredibile, ottimizzata specificamente per le applicazioni basate sulla voce. 

Nonostante sia dinamico, utilizza una risposta in frequenza ad ampio raggio da 20 Hz a 20 kHz. 

Questa gamma significa un livello di dettaglio più elevato, con bassi ricchi e caldi e alti nitidi.

Ho usato il Rode PodMic in diverse occasioni e ogni volta mi ha impressionato. 

Il costo generalmente basso con un alto livello di dettaglio e un ottimo lavoro di progettazione è una combinazione gradita. 

Consiglio vivamente questo a chi ha un budget limitato che desidera il miglior microfono per streaming.

8. Microfono USB a condensatore da studio FIFINE : € 55,99

Microfono FIFINE a condensatore

Il microfono USB a condensatore FIFINE Studio è un ottimo microfono per streamer, poiché viene fornito con gli accessori necessari per configurare correttamente le impostazioni di registrazione.

Insieme al microfono stesso, hai anche un braccio a forbice regolabile per rendere più facile posizionare il microfono nel modo giusto per catturare la tua voce. 

C’è anche un treppiede in metallo in modo da poter usare facilmente il microfono mentre sei in giro.

C’è un doppio filtro pop, il che significa che eviterai esplosioni vocali e un cavo USB molto lungo (8,2′) da utilizzare con il microfono. 

Vale la pena notare che questo microfono non ha un pulsante muto, quindi se è importante per te, probabilmente vorrai optare per un microfono diverso.

9. Microfono USB Pardunll : € 47,99

Microfono USB Pardunll

Come il microfono FIFINE, il microfono USB Pardunll  viene fornito con tutto il kit necessario per iniziare con lo streaming, incluso un supporto da tavolo, filtro anti-pop e cavo USB.

Registra in uno schema cardioide, quindi ti consiglio di essere davanti al microfono. 

La qualità del suono è molto buona, soprattutto per il prezzo, e non sarà necessario installare alcun software per farlo funzionare.

Se non sei sicuro di continuare o meno con lo streaming, questo è un ottimo modo per iniziare con una configurazione economica. 

La qualità costruttiva è buona e il microfono non sembra fragile o economico in alcun modo.

Il microfono non ha un pulsante muto o regolazione del volume, anche se puoi disattivarlo e regolare il volume tramite il tuo computer.

Cosa cercare quando si sceglie un microfono per fare streaming: 4 fattori chiave

Se ti stai preparando per lanciare il tuo canale di streaming, potresti non avere molta esperienza con microfoni e apparecchiature di registrazione. 

Non preoccuparti: ora analizzeremo ciò che devi sapere.

1. Microfoni dinamici vs microfoni a condensatore

Una cosa fondamentale che devi capire sui microfoni per streaming è che sono disponibili due diversi tipi di microfoni.

I microfoni dinamici sono economici e durevoli. 

Non hanno bisogno di una fonte di alimentazione e sono generalmente utilizzati per suoni ad alto volume, come spettacoli di musica dal vivo. 

Tuttavia, non sono molto sensibili ai suoni deboli, il che potrebbe essere un problema se stai cercando di captare un rumore abbastanza basso sulla tua traccia audio.

I microfoni a condensatore non sono così durevoli e costano di più. 

Tuttavia, sono perfetti per captare suoni più bassi: sono più sensibili e precisi in generale e vengono spesso usati negli studi di registrazione.

La maggior parte dei microfoni in questo elenco sono microfoni a condensatore. 

Sono ottimi per captare la tua voce in modo chiaro e preciso, ma non provare a usarli per esibirti su un palco.

2. Microfoni USB vs microfoni XLR

L’altra differenza principale tra i tipi di microfoni è se utilizzano una connessione USB o XLR.

USB è facile: basta collegarlo al computer e registrare!

XLR è un po’ più complicato, poiché il tuo microfono dovrà essere collegato a un’interfaccia audio: questa ha un sacco di connettori e interruttori diversi e può essere utilizzata per l’ingresso audio da due microfoni contemporaneamente.

3. Sensibilità del microfono

Oltre ad assicurarti di avere il giusto tipo di microfono per fare streaming (condensatore) e il connettore giusto per le tue esigenze (USB), è una buona idea controllare quanto è sensibile il tuo nuovo microfono per streaming.

Questo è solitamente espresso in decibel (dB) o mV/Pa (millivolt per Pascal). 

Più è sensibile, meglio capterà i suoni.

4. Cardioide vs Omnidirezionale (modello polare del microfono)

Questo ti dice dove il microfono raccoglie il suono. 

La maggior parte dei microfoni è cardioide (registrazione di suoni principalmente in avanti) o omnidirezionale (registrazione di suoni da tutte le direzioni), ma alcuni consentono di passare da uno schema all’altro. 

Secondo la mia esperienza, un microfono cardioide dinamico sarà il migliore per fare streaming e ti offrirà l’audio della massima qualità per il tuo stream.

Bonus: Accessori indispensabili per microfoni fare streaming

Anche dopo aver trovato il miglior microfono per streamer, ci sono ancora altri elementi essenziali che dovresti avere a portata di mano per massimizzare la tua esperienza di registrazione.

Ti voglio ricordare che i migliori microfoni per streaming funzioneranno solo quando li avrai installati insieme ad accessori pensati per massimizzare i tuoi sforzi.

Di seguito sono riportati alcuni elementi indispensabili che ho sempre a disposizione per assicurarmi di ottenere il miglior audio per ogni volta che streammo:

1. Supporto per microfono Neewer→

I supporti per microfono sono essenziali quando devi liberare le mani e mantenere comunque la gamma dinamica. 

Le opzioni del supporto Neweer ti offrono flessibilità nel posizionamento del microfono fornendo al contempo opzioni di altezza regolabili in base alle tue esigenze. 

La parte migliore è che puoi utilizzare i supporti Neewer con la maggior parte dei modelli tradizionali, il che significa che puoi sostituire l’attrezzatura secondo necessità.

Quando ti troverai a scegliere un supporto per microfono, considera le tue esigenze in termini di posizionamento. 

Alcuni supporti includono la possibilità di inclinare e spostare un braccio, ma altri sono dritti e consentono solo di regolare l’angolo del microfono.

2. Supporto ammortizzatore nero AUPHONIX PRO per Yeti blu →

Ho già detto che il Blue Yeti è tra le mie prime scelta quando si tratta di microfoni per streaming, ma questo modello è ancora migliore se combinato con un supporto antiurto come il supporto antiurto nero AUPHONIX PRO

Utilizzando un supporto antiurto, il tuo Blue Yeti sarà sospeso in modo sicuro per evitare rumori indesiderati da urti e colpi.

Questo aggiunge anche un ulteriore livello di protezione per evitare che il tuo dispositivo venga danneggiato da un contatto accidentale. 

I supporti antiurto possono anche offrire un suono migliore e un isolamento dai rumori meccanici se il tuo dispositivo è vicino ad altre apparecchiature. 

Tieni presente che anche il ronzio e il ronzio di basso livello delle apparecchiature vicine a volte possono essere rilevati da modelli sensibili che rilevano vibrazioni.

4. Filtro anti-pop per microfono professionale InnoGear →

I filtri anti-pop, aiutano a controllare le sibilanti e le esplosive. 

Queste sono le raffiche d’aria che si creano quando si emette il suono di determinate consonanti e vocali durante la normale registrazione audio. 

Usando un filtro anti-pop, puoi ridurre l’impatto di questi suoni aspri e previeni i suoni respiratori sulle tue registrazioni audio, il che le renderà più naturali e richiederanno meno post-produzione.

Quando usi un filtro anti-pop, prova a posizionarlo qualche centimetro davanti al tuo dispositivo per evitare che il filtro tocchi il microfono. 

Ricorda che il filtro potrebbe muoversi leggermente a causa della pressione dell’aria proveniente da una sorgente sonora, quindi cerca di tenere conto di questo movimento nella tua posizione.

5. Cavo microfono XLR UGREEN→

Sebbene i dispositivi USB siano fantastiche opzioni per lo streaming, potresti anche voler utilizzare un dispositivo tradizionale che utilizza una connessione XLR. 

Queste connessioni richiedono un cavo XLR, come quello UGREEN, per trasferire l’audio a un’interfaccia o dispositivo di registrazione. 

La gamma di cavi è realizzata con materiali solidi per una maggiore durata e questi cavi si collegano a qualsiasi modello con una connessione di uscita XLR convenzionale.

Quando si utilizzano cavi XLR o qualsiasi altro cavo audio, evitare che vengano calpestati e, al termine della giornata, avvolgerli correttamente e riporli in modo sicuro per evitare attorcigliamenti, torsioni e danni.

Pronto a far decollare le tue stream?

Se vuoi iniziare a fare lo streamer, uno dei tuoi primi passi da fare è acquistare un microfono, le persone sono disposte a guardare un video che può essere brutto ma non ad ascoltare un qualcosa che non sia qualitativamente buono.

La mia prima scelta è lo Shure SM7B , che fornirà registrazioni della miglior qualità esistente.

Il Rode VideoMic Pro+ è anche un’ottima scelta se hai un po’ di meno da spendere.

Puoi sempre aggiornare la tua attrezzatura man mano che cresci come streamer.

Suggerimento per professionisti: non perdere troppo tempo a confrontare tutte le diverse opzioni tra i microfoni per streaming che abbiamo visto. 

Per la maggior parte dei requisiti che una live stream dovrebbe avere, qualsiasi microfono in questo elenco farà un lavoro fantastico. 

Scegli quello qualcosa che ti piace e che si adatta al tuo budget per poi iniziare a divertirti… registrando i tuoi contenuti!

Fai attenzione però, presto presto potresti porti le seguenti domande:

Dovrei aprire un canale Youtube o un blog?
E’ meglio un blog o un podcast?

Pronto per iniziare la tua carriera da streamer?

Condividi con me il tuo canale qui sotto nei commenti, sarò felice di dargli un occhio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i miei servizi!

Dove imprenditori, freelance, creators e influencer trovano la soluzione alle proprie esigenze.

 

Ti accompagno nella creazione, lo sviluppo e la crescita del tuo business.

Dalla consulenza di web marketing strategico e operativo, allo sviluppo di siti web ed eCommerce.