fbpx
blog vs podcast

Blog vs Podcast: 14 differenze chiave (per scegliere quale aprire)

Stai cercando di decidere se creare un blog o un podcast? Sia i blog che i podcast sono strumenti fantastici per diffondere il tuo messaggio, creare un pubblico online e raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Ma quale dovresti scegliere?

Blog e podcast sono davvero molto diversi e coinvolgono abilità, attrezzature e approcci diversi.

Non vuoi passare settimane, mesi, persino anni a lavorare su un blog solo per scoprire che un podcast ti avrebbe aiutato a raggiungere i tuoi obiettivi molto più velocemente o viceversa.

Daremo un’occhiata a cosa sono esattamente blog e podcast, come differiscono e per quali tipi di attività sono i migliori.

Blog vs Podcast: 14 differenze e come decidere quale aprire

Tabella dei Contenuti

Molto velocemente, sia che tu decida di iniziare prima con il blog o il podcasting (per ora), voglio che tu aggiunga ai segnalibri le mie due guide definitive che ti insegneranno tutto ciò che devi sapere per iniziare un percorso di successo con queste due piattaforme:

Ora, entriamo nella nostra ripartizione di come blog e podcast sono diversi.

Qual è la differenza tra un blog e un podcast?

Un blog è un tipo di sito Web con nuovi contenuti regolari. 

Potrebbero trattarsi di notizie, articoli o persino poesie o pezzi di narrativa.

Se stai scrivendo un blog per supportare un’azienda, o se il tuo blog è la pietra angolare della tua attività, probabilmente scriverai articoli che attireranno potenziali clienti. 

Hai bisogno di un web hosting per aprire un blog .

Un podcast è come un programma radiofonico online con episodi regolari. 

Probabilmente avrà un sito Web di accompagnamento, ma non è necessario.

Normalmente sarà accessibile tramite servizi come iTunes, Spotify e Stitcher. 

Hai bisogno di una piattaforma di hosting per podcast per avviare un podcast .

La differenza più evidente tra loro è il mezzo. 

I blog post vengono scritti, anche se possono, e di solito dovrebbero, includere immagini.

Alcune aziende gestiscono sia un blog che un podcast. 

Ad esempio, Darren Rowse ha il blog ProBlogger e il podcast ProBlogger.

Michael Hyatt ha un blog sul suo sito Web e due podcast: Lead to Win (ospitato da Michael e sua figlia Megan) e Focus on This (guidato dal team di Michael).

Nota però che sia Darren che Michael non hanno lanciato i loro podcast immediatamente. 

Hanno prima creato i loro blog, poi si sono rivolti al podcasting.

Quindi dovresti aprire un blog o un podcast? Qual è il migliore? Beh, dipende.

Ci sono vantaggi (e svantaggi) per entrambi.

E in definitiva, quale scegli dipende sia dalla tua attività che dalle tue capacità e preferenze personali.

Diamo un’occhiata ai motivi per optare per ciascuno, che evidenziano la differenza tra questi mezzi.

5 ottimi motivi per aprire un blog

uomo che blogga

Se questi motivi risuonano con te, un blog potrebbe essere l’opzione migliore.

1. Ti piace scrivere

Alcune persone trovano più facile esprimere chiaramente i propri pensieri per iscritto piuttosto che parlando ad alta voce.

Ad altri piace la sfida di trovare le parole giuste.

2. Vuoi sembrare professionale (con un budget limitato)

Anche se dovrai spendere un po’ di soldi per creare un blog dall’aspetto professionale, puoi mantenere bassi i costi.

Per creare un podcast che suoni alla grande, avrai bisogno di un microfono per podcast economico di alta qualità e potresti persino dover affittare o creare uno studio di registrazione.

Per un blog, un tema WordPress di alta qualità e la capacità di scrivere bene sono tutto ciò di cui hai bisogno.

3. Vuoi (o hai bisogno) di creare contenuti lentamente nel tempo

Con la bozza di un post del blog in un documento Google, è facile aggiungerla (o modificare ciò che hai già) ogni volta che hai qualche minuto a disposizione. 

Non puoi lavorare su un podcast nello stesso modo.

4. Stai cercando di migliorare l’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) del tuo sito web

I blog post sono composti da parole, il che rende molto più facile classificarsi con esse rispetto agli episodi dei podcast.

Anche se hai delle note sul programma o una trascrizione del tuo podcast, è probabile che un post sul blog ben ottimizzato sullo stesso argomento ti superi su Google.

5. Vuoi mettere in mostra le tue capacità di scrittura

Il tuo blog può essere un buon passo nel mondo della scrittura freelance, se desideri trasformare la scrittura in una carriera.

Dopo aver scritto alcuni post per il tuo blog, potresti provare la pubblicazione di guest post per altri blog: un ottimo modo per far conoscere il tuo nome.

5 ottimi motivi per avviare un podcast

microfono podcast

Un podcast potrebbe essere l’opzione migliore per te se:

1. Vuoi una connessione più personale con il tuo pubblico

Il tuo pubblico sentirà la tua voce: il tuo tono, la tua risata, il modo in cui parli veloce o lento. 

Questo può aiutarli a sentirsi molto più vicini a te che se leggessero solo le tue parole.

Inoltre, qualcuno potrebbe ascoltare un episodio completo di oltre 30 minuti del tuo podcast in una sola volta. 

Poche persone trascorrono 30 minuti o più a leggere il tuo blog in una volta sola.

2. Ti piace parlare (o preferisci scrivere)

Alcune persone trovano difficile esprimere bene i propri pensieri per iscritto, o semplicemente non apprezzano il processo.

Tuttavia, trovano facile e divertente registrare un podcast. 

Non renderti la vita più difficile del necessario! 

Se preferisci parlare piuttosto che scrivere, la domanda podcast vs blog è facilmente risolvibile.

3. Puoi mettere da parte almeno un’ora alla volta per creare contenuti

Molti podcast produrranno episodi in batch, magari trascorrendo un’intera giornata a registrare, prima di inviare gli episodi da modificare e produrre.

4. Vuoi intervistare esperti nella tua nicchia

È molto comune che i podcast portino ospiti. 

In effetti, se non hai un co-conduttore, probabilmente vorrai avere un ospite, quindi non sei solo tu a parlare tutto il tempo.

Un podcast può essere un ottimo modo per creare connessioni e portare nuove informazioni al tuo pubblico.

5. Vuoi mostrare (o sviluppare) le tue capacità di parlare

Forse speri di iniziare una carriera nel public speaking o vuoi semplicemente sviluppare quelle abilità per il lavoro che già hai.

Parlare in un podcast può essere molto meno intimidatorio che stare in piedi di fronte a un pubblico dal vivo, poiché hai l’opportunità di modificare la tua registrazione prima di pubblicarla.

Blog vs Podcast: qual è il migliore per il tuo business?

donna che visiona analisi aziendali

Oltre a pensare se un blog o un podcast si adatta meglio a te personalmente, vorrai anche prendere in considerazione ciò che potrebbe funzionare meglio per la tua attività.

Considera questi fattori quando prendi la decisione tra un blog o un podcast per preoccupazioni più orientate al business.

1. L’età del tuo cliente ideale

I podcast tendono a raggiungere in media un pubblico più giovane: pensa ai millennial e alla Generazione Z.

I blog potrebbero adattarsi meglio al pubblico più anziano, sebbene anche molte persone anziane ascoltino i podcast.

2. Se i tuoi clienti ideali trovano più facile interagire con un podcast o un blog

Se la tua attività si rivolge ai pendolari, ad esempio, o alle persone che fanno molte faccende domestiche, potrebbero trovare più facile ascoltare un podcast invece di leggere un blog.

D’altra parte, se il tuo cliente ideale probabilmente scorrerà i contenuti durante una pausa caffè o come ultima cosa da fare la sera, un blog potrebbe essere molto più adatto.

3. Cosa vende la tua attività

Se vendi prodotti economici, un blog potrebbe avere senso: le persone che leggono saranno spesso in grado di agire all’istante.

Se vendi qualcosa che richiederà molto più impegno (di tempo e/o denaro), un podcast potrebbe essere più adatto: offre alle persone la possibilità di conoscerti davvero e di ascoltare ripetutamente la tua offerta in diversi episodi.

4. Se l’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è un obiettivo chiave per la tua azienda

Un blog ti aiuterà maggiormente a rafforzare la tua SEO, quindi se hai, ad esempio, un negozio online, probabilmente avrà più senso gestire un blog anziché un podcast.

Molte aziende potrebbero avere successo con un blog o un podcast, ma vale la pena pensare in anticipo a quali sono i tuoi punti di forza e le tue capacità e cosa è più probabile che attiri i tuoi clienti ideali e li prepari all’acquisto.

Dovresti creare un blog e un podcast contemporaneamente?

Alcune aziende gestiscono sia un blog che un podcast, ma quasi tutte stabiliranno con cosa iniziare.

Se vuoi averli entrambi, ti consiglio di iniziare con un blog. 

Entra nella routine di produrre regolarmente contenuti per blog prima di lanciare un podcast.

Può essere davvero difficile far funzionare un blog o un podcast con successo, quindi la gestione di entrambi richiede sicuramente molto tempo e riflessione.

Fai un esperimento su blog o podcast (e vedi come va)

Quindi con quale inizierai: blog o podcast? Entrambe sono ottime opzioni e ti danno la possibilità di connetterti con persone in tutto il mondo.

Se non sei sicuro di quale scegliere, prova prima un blog.

Per far funzionare il tuo blog, dai un’occhiata alla mia guida dettagliata su come aprire un blog e fare soldi.

Potresti mettere il tuo blog online in soli 10-15 minuti.

Oppure, se preferisci creare un podcast o semplicemente saperne di più sul processo di creazione di uno di questi , la mia guida su come creare un podcast è il tuo punto di partenza. 

Spiega tutto ciò che devi sapere, passo dopo passo, fino a condurti alla scelta di uno tra i migliori microfoni per podcast economici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i miei servizi!

Dove imprenditori, freelance, creators e influencer trovano la soluzione alle proprie esigenze.

 

Ti accompagno nella creazione, lo sviluppo e la crescita del tuo business.

Dalla consulenza di web marketing strategico e operativo, allo sviluppo di siti web ed eCommerce.