fbpx

Perché hai bisogno di una strategia di blogging ( e 6 passaggi per crearne una) nel 2021

La strategia per il tuo blog è la bussola che ti permette di raggiungere quelli che sono i tuoi obiettivi. In questa guida, vedremo come creare una strategia di blogging in sei semplici passaggi.
strategia di blogging

Troppi blogger non hanno una chiara strategia di blogging.

Passano semplicemente dal fare una cosa all’altra, testano gli ultimi tips e trips di cui hanno sentito parlare… e alla fine, non vanno mai da nessuna parte.

Se ti senti tirato in causa, non sentirti in colpa.

Anche tra i professionisti del marketing b2b, solo il 65% (poco più di un terzo) ha effettivamente una strategia ben definita.

Forse hai provato a diventare strategico in passato, ma tutto sembrava travolgerti: concentrarti sul la monetizzazione, sul traffico e su tutto ciò che serve per far crescere un blog.

O forse hai cercato di definire una strategia chiara per i tuoi contenuti, ma tutti i tuoi piani sono andati in fumo non appena ti sei dato da fare e non sei riuscito a trovare il tempo per scrivere.

Oggi ti parlerò di come creare una strategia di blogging efficace e lo faremo step-by-step in modo tale che tu possa costruire la tua strategia senza rimanere bloccato o sopraffatto.

Chi sono per farlo?

Hai ragione, forse non ci conosciamo.

Sono Cristian Iovino, imprenditore digitale e consulente di Web Marketing per alcune delle più importanti realtà imprenditoriali italiane, influencer e professionisti.

In altre parole sono colui che da vita a progetti imprenditoriali sul digital per terzi, li aiuta a scalare il proprio business e ne accelera la crescita e visibilità sul web.

( Qui trovi i miei servizi e consulenze – potrebbero fare al caso tuo ).

Torniamo a noi e cominciamo con il chiarire cosa intendiamo dare e perché.

Che cos’è una strategia di blogging?

Una strategia di blogging non è una cosa formale come potrebbe esserlo un business plan.

Inoltre, di solito non si concentra su piccoli dettagli (come il modo esatto in cui chiuderai l’articolo del tuo blog).

Invece, la strategia di blogging è un ampia mappa che ti indica la strada per il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

La strategia di blogging potrebbe riguardare molte aree diverse, ad esempio quando creerai prodotti, che tipo di prodotti promuoverai attraverso le affiliazioni e altro ancora.

In questo articolo, mi concentrerò su una parte fondamentale della strategia di blogging: la strategia di content marketing per un blog.

Questo riguarda gli articoli (e/o altri contenuti) che pubblichi sul tuo blog.

I tuoi contenuti si collegano a tutte le altre aree della strategia per il tuo blog rendendolo un ottimo punto di partenza per il conseguimento degli obiettivi che ti sei prefissato.

Perché hai bisogno di una strategia di blogging (e 6 passaggi per crearne una) nel 2021

Tabella dei Contenuti

Perché hai bisogno di una strategia di content marketing per il tuo blog

Immagina due blogger.

Chiamiamoli Jimmi e Willy.

Stanno entrambi bloggando nella stessa nicchia di mercato e per lo stesso pubblico.

Jimmi non ha una strategia ma ha intenzione di pubblicare un nuovo articolo ogni lunedì, ma spesso non pubblica nulla.

Spesso non è sicuro di cosa scrivere, quindi sceglie semplicemente un qualsiasi argomento gli venga in mente o trae spunto da qualche notizia.

Continua a voler iniziare con l’affiliate marketing, ma non riesce mai a scrivere le recensioni che vorrebbe effettivamente scrivere.

Willy al contrario, ha una strategia per il suo blog.

Pubblica con costanza un articolo ogni Lunedì, invia una mail alla sua newsletter ogni Mercoledì e ogni Venerdì pubblica sui suoi social media tutti gli aggiornamenti della settimana.

Attraverso la Keyword Research, sa esattamente quali articoli possono aiutare il suo pubblico di destinazione e riesce di conseguenza a portare traffico al suo blog.

Ha una sezione “Risorse consigliate” in ogni mail che invia alla sua newsletter dove condivide un prodotto o servizio in affiliazione che ama in modo particolare.

Dopo un anno, quale dei due blogger è riuscito a creare un blog di successo?

Chiaramente Willy… eppure, la maggior parte dei blogger si comporta come Jimmi.

Ora, il blog di Jimmi non necessariamente sarà destinato a fallire.

Potrebbe essere fortunato con un articolo e avere così un flusso costante di traffico e magari riuscirà a scrivere qualche recensione e guadagnare qualche spiccio tramite affiliazioni.

Ma il suo blog è sicuramente più un hobby che un business.

Non c’è un vero slancio verso gli obiettivi di Jimmi.

Se assomigli più a Jimmi che a Willy, non preoccuparti.

Tra poco vedremo insieme cosa devi fare per creare la strategia di content marketing per il tuo blog.

6 passaggi per creare la strategia di content marketing del tuo blog

Mettiamo in atto la tua strategia.

Se il tuo blog è già attivo e funzionante, potresti aver completato i primi tre passaggi, ma ti consiglio comunque di leggerli per controllare se hai qualcosa da modificare per ovviare eventuali problemi.

Passaggio 1: definisci i tuoi obiettivi

strategia di blogging: definire gli obiettivi

Prima di fare qualsiasi altra cosa, devi capire cosa vuoi ottenere dal tuo blog.

Questo andrà ad influenzare la tua intera strategia.

E’ impossibile capire come creare un blog di successo se non sai nemmeno cosa significa per te ‘successo’.

  • Vuoi costruirti un personal brand forte nel tuo mercato?
  • Vuoi guadagnare dei soldi extra?
  • Vuoi raccogliere fondi per un ente benefico o una giusta causa?
  • Vuoi guadagnarti da vivere rendendo il blog il tuo lavoro a tempo pieno?
  • Vuoi semplicemente scrivere per divertimento?

Sono tutti obiettivi validi.

Puoi sceglierne uno o trovare trovare il tuo giusto obiettivo.

Dopo aver determinato quale sia il tuo obiettivo, passa ai dettagli.

Ad esempio, supponiamo che il tuo obiettivo sia guadagnare con un blog e renderlo il tuo lavoro a tempo pieno.

Come lo immagini?

Forse vuoi guadagnare 28.500€ all’anno (lo stipendio medio in Italia) lavorando solo durante l’orario scolastico, per esempio.

O forse vuoi guadagnare almeno 100.000€ all’anno, ma sei felice di lavorare per 50 ore a settimana.

Esercizio: Scrivi il tuo obiettivo principale che vuoi raggiungere col blog, usando numeri o cifre target se ha senso farlo impostando una data entro il quale raggiungerlo.

Passaggio 2: Scegli la tua nicchia

Una volta che hai chiaro il tuo obiettivo è il momento di definire la tua nicchia.

Se hai già una nicchia, fermati e pensa se la tua nicchia è pienamente compatibile col raggiungimento dell’obiettivo che ti sei prefissato.

Se il tuo obiettivo è fare soldi (lavorando a tempo pieno), allora ti conviene optare per una nicchia facile da monetizzare.

Tuttavia, è importante non scegliere una nicchia solamente perché pensi che ti permetterà di guadagnare tanto.

A meno che tu non sia fortemente motivato dal denaro, probabilmente vorrai scegliere una nicchia che ti divertirà e alimenterà la tua scrittura anche negli anni a venire.

Se hai bisogno di un pò di aiuto in questa fase di pianificazione, dai un’occhiata alla mia guida approfondita per trovare una nicchia di mercato profittevole.

Esercizio: scrivi la tua nicchia. Se non sei sicuro, scrivi un elenco di possibili nicchie di mercato e classificale in base a (a) ciò che ti piace di più e (b) se potrebbero aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Passaggio 3: identifica il tuo mercato di riferimento

A chi è rivolto il tuo blog? A volte il tuo mercato di riferimento ( noto anche come pubblico di destinazione) verrà definito dalla tua nicchia, ma la maggior parte delle nicchie sarà composta da diversi segmenti di pubblico.

Facciamo un esempio e dichiamo che la tua nicchia è “fitness per principianti”.

Il tuo mercato di riferimento è chiaramente “principianti”, ma vorrai andare oltre.

Chiedilo a te stesso:

  • Scrivi principalmente per uomini o donne?
  • Che età hanno i tuoi lettori?
  • In che paese vivono?
  • Quali sono le le loro opinioni politiche?
  • Che grado di istruzione hanno?

Tutti questi fattori influenzeranno gli argomenti trattati, i prodotti/servizi che consigli, i consigli che dai e persino il modo in cui esprimi determinati concetti.

Influiranno anche su cose che vanno oltre ai tuoi contenuti, come la combinazione di colori, il brand e i social network che utilizzi per promuovere i tuoi contenuti.

Ad esempio, un blog di fitness per principianti potrebbe essere rivolto a “donne tra i 40 e i 50 anni, Italiane, di sinistra e con un grado di istruzione universitario o superiore.”

Un altro segmento potrebbe essere rivolto a “uomini ventenni Italiani, di destra, solo diplomati”.

Questi blog avranno probabilmente un aspetto e una comunicazione totalmente differente.

Nota: puoi e avrai lettori che non si adattano al tuo mercato di riferimento, ma va benissimo. Ciò che conta è che tu abbia in mente un mercato di riferimento.

Esercizio: Annota il tuo mercato di riferimento, incorporando almeno alcuni delle caratteristiche di cui abbiamo parlato prima.

Passaggio 4: Fare Keyword Research

Il passo successivo è capire quali parole chiave utilizzeranno le persone nel tuo mercato di riferimento e relative alla nicchia del tuo blog.

Le “parole chiave” non sono difficili.

Sono semplicemente parole o (più spesso) brevi frasi che le persone digitano su Google.

Probabilmente puoi pensare a un sacco di parole chiave nella tua testa.

Ad esempio, se scrivi un blog sul fitness alcune parole chiave potrebbero essere:

  • Allenamento
  • Come allenarsi
  • Come allenarsi per un fisico ben definito
  • Come allenarsi per dimagrire
  • Come allenarsi per rassodare
  • Esercizi per massa muscolare

… e così via.

La Keyword Research è il processo per trovare parole chiave e capire su quali parole chiave dovresti basare il tuo contenuto.

In sostanza, vuoi trovare parole chiave che (a) hanno molte persone che le cercano ma (b) non sono così popolari da non avere mai la possibilità di portare i tuoi contenuti in cima a Google.

Passaggio 5: crea un calendario editoriale

strategia di blogging: calendario editoriale

Un calendario editoriale è semplicemente un elenco delle date imminenti e dei contenuti che prevedi di pubblicare.

Con il tuo calendario editoriale a portata di mano, puoi elaborare contemporaneamente molte idee per gli articoli del tuo blog, fare keyword research e persino pianificare gli articoli da pubblicare.

Ci sono molte soluzioni diverse per creare un calendario editoriale, alcuni blogger utilizzano un semplice foglio Excel, altri usano un sistema di gestione delle attività come Asana o Notion.

Potresti anche usare un semplice foglio di carta.

Ciò che conta è pianificare ciò che dovrai andare a pubblicare.

Il tuo calendario editoriale può includere più di semplici articoli da pubblicare sul tuo blog.

Potresti includere la pianificazione dell’invio di mail alla tua newsletter, guest post e qualsiasi altro contenuto che desideri pubblicare regolarmente.

Potresti anche pianificare di creare risorse gratuite più approfondite, magari una volta al mese o una volta ogni 3.

E’ anche un’ottima idea includere la promozione dei contenuti nel tuo calendario editoriale, poiché fa parte della strategia di marketing del tuo blog.

Per velocizzare la pianificazione dei contenuti, potresti scegliere di utilizzare un argomento o un tipo particolare di contenuto per giorni o settimane diverse.

Ad esempio, potresti avere un articolo per “principianti” ogni Lunedì e un articolo “migliori consigli” ogni Venerdì, oppure ancora potresti creare un articolo di “Riepilogo” l’ultima settimana di ogni mese.

Esercizio: pianifica i tuoi articoli per il prossimo mese, utilizzando le parole chiave che hai ricercato nel passaggio 4. Se puoi, vai oltre e pianifica le email che invierai alla tua mailing-list.

Passaggio 6: pianifica la tua strategia di monetizzazione

Se speri di guadagnarti da vivere come blogger, avrai sicuramente pensato a come monetizzare la nicchia di mercato in cui operi.

Ma ora è il momento di pensare al modo migliore per integrare la monetizzazione nella tua strategia di blogging.

Questi sono alcuni dei modi principali con i quali le persone iniziano a guadagnanare con un blog:

  • Affiliate Marketing : promozione di prodotti/servizi di altre persone e ricezione di commissione sulle vendite.
  • Pubblicità : spesso pagata per visualizzazione o per clic : funziona bene se hai molto traffico.
  • Pubblicazione di contenuti sponsorizzati : post scritti da (o per conto di) un’inserzionista e pubblicato sul tuo blog in cambio di soldi.
  • Creare e vendere i propri prodotti : spesso prodotti digitali (come ebook o software), ma anche i prodotti fisici sono un’opzione.
  • Offrire servizi : freelance, coaching e consulenza i più utilizzati.
  • Creare e vendere cosi online : utilizzando una piattaforma come Teachable, Kajabj o Udemy.

Molti blogger utilizzano una combinazione di metodi, sebbene alcuni blog monetizzano esclusivamente attraverso un solo metodo.

E’ importante pensare come intendi monetizzare il tuo blog, in modo da poterlo integrare al tuo calendario strategico ed editoriale.

Ad esempio, se stai promuovendo prodotti o servizi in affiliazione, potresti scrivere articoli di recensione, ma anche cercare il modo di integrare tali prodotti o servizi in altri contenuti correlati.

Esercizio: scegli un metodo di monetizzazione (che stai già utilizzando o desideri utilizzare). Cerca almeno 3 articoli all’interno del tuo calendario editoriale in cui potresti aggiungere una sezione o un link che ti permetta di guadagnare più soldi attraverso la metodologia di monetizzazione che hai scelto.

Metti in pratica la tua nuova strategia di blogging

Dedica del tempo questa settimana per definire la tua strategia di blogging senza cercare la perfezione (quella arriverà col tempo).

Inizia definendo i tuoi obiettivi, la nicchia e il mercato di riferimento.

Quindi inizia col fare Keyword Research e pianifica il tuo prossimo mese di contenuti.

Assicurati di lavorare anche sulle metodologie di monetizzazione.

Infine, dedica del tempo ogni settimana per produrre il contenuto che hai pianificato mirando a completarlo prima della data di pubblicazione pianificata.

Rimarrai stupito di quanto puoi ottenere in un solo mese.

E non preoccuparti, se non hai ancora un blog o non sai come crearlo per farlo funzionare correttamente – vai alla mia guida completa su come aprire un blog e guadagnare.

A presto,
Cristian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Tutti i post ——>

Iscriviti alla nostra community!

Dentro troverai imprenditori, freelance, creators e influencer.

 

Stiamo creando la più grande community di marketers, imprenditori, creators e influencer italiana.
Tutto nasce con la voglia di fornire gratuitamente gli strumenti per permettere a chiunque di creare il proprio business digitale.