fbpx

Come scrivere velocemente gli articoli per un blog: 10 tecniche avanzate

In questa guida trovi i 10 migliori consigli pratici per imparare a scrivere più velocemente, superare il blocco dello scrittore e costruire un'abitudine regolare intorno alla pubblicazione di contenuti di alta qualità che hanno un impatto positivo sui tuoi lettori.
Come scrivere velocemente gli articoli per un blog

Imparare a scrivere velocemente è indispensabile se si vuol creare un blog di successo, questo perché dovrai creare un flusso coerente di contenuti per attirare (e trattenere) un pubblico.

Non basta scrivere un articolo di tanto in tanto, quando arriva l’ispirazione o quando hai un paio d’ore libere.

Devi entrare nel flow di scrittura ogni singolo giorno per pubblicare contenuti con continuità e far si che i tuoi lettori abituali non si dimentichino di te e ritornino costantemente sul tuo blog per vedere se c’è qualche nuovo contenuto che potrebbe interessargli.

Potrebbe sembrare semplice, ma credimi è la sfida più difficile che ogni blogger deve affrontare se vuole portare al successo il proprio blog.

Quello che spesso accade è questo: ti siedi, apri un documento vuoto e rimani a fissarlo per anni nella speranza che si riempia da solo finché non ti arrendi, spegni tutto e nella maggior parte dei casi te ne esci o vai a dormire.

… tratto da una storia vera (la mia).

O forse riesci a scrivere qualcosina… o ancora, ti sembra come se stessi perdendo molto tempo lungo la strada, eliminando le tangenti, cambiando idea e giocherellando con la formattazione.

Quando ciò accade potresti semplicemente pensare che non sei portato per fare il blogger, ma la grande notizia è che puoi diventare molto più veloce nello scrivere (cosa che ho sperimentato personalmente moltissime volte).

Importante: non si tratta di sacrificare la qualità. Alcuni blogger temono che essere “veloci” non sia sinonimo di essere “bravi”. Fatta bene, la scrittura veloce si traduce generalmente in articoli migliori che sono ben strutturati e scorrono da un punto all’altro. Scrivere più velocemente significa anche scrivere in maniera molto più semplice e questo diventa un vantaggio di comprensione non indifferente per chi consuma i tuoi contenuti.

Vediamo quindi in questo articolo come sia possibile aumentare la propria velocità di scrittura senza mettere da parte l’aspetto qualitativo.

Prima di iniziare però, lascia che mi presenti.

Sono Cristian Iovino, imprenditore digitale e consulente di Web Marketing e tra le tante cose mi diverto a condividere qui sul mio blog contenuti utili e di valore sul mondo del Digital Marketing in tutte le sue sfaccettature.

P.S: qui trovi la mia pagina di servizi e consulenze che offro, potresti aver bisogno di me.

Iniziamo, let’s go!

Tabella dei Contenuti

1. Scrivi ogni singolo giorno (se possibile)

Molti scrittori di successo di ogni genere (non soltanto bloggare) ti diranno che il loro segreto è scrivere ogni singolo giorno.

Potresti farlo letteralmente ogni giorno (fine settimana e festivi inclusi) o potresti scrivere semplicemente ogni giorno lavorativo.

La cosa grandiosa della scrittura quotidiana è che non è necessario scrivere molto perché ciò che scrivi si va sommando in modo impressionante nel tempo.

Pensa che scrivendo solamente 500 parole al giorno, in un anno avrai totalizzato 100.000 parole scritte (anche se prendi i weekend e qualche settimana di pausa).

Quando sarai più veloce, dovresti essere in grado di scrivere 500 parole in circa 30 minuti.

E’ importante trovare un momento della giornata in cui (1) ti concentri bene in modo del tutto naturale e (2) è pratico per te passare un pò di tempo a scrivere.

Potrebbe essere la prima cosa che fai al mattino, durante la pausa o di sera quando i tuoi figli sono a letto.

Se scrivere ogni singolo giorno non è adatto alla tua vita o preferisci sessioni di sessioni meno o più lunghe, assicurati di scrivere almeno due volte a settimana.

CONSIGLIO: mira a scrivere almeno tre volte a settimana nel caso in cui una sessioni di scrittura non funzioni, ciò ti permette costruire una forte abitudine.

2. Inizia con uno schema per strutturare l’articolo

Vuoi sapere come scrivere un articolo per il tuo blog velocemente? Inizia sempre con uno schema.

Queste sono le fondamenta del tuo articolo.

Con uno schema ben definito riesci subito a comprendere cosa stai per andare a scrivere dall’inizio alla fine.

Di solito avrai alcuni punti chiave che possono diventare i sottotitoli dei tuoi articoli.

Se stai mirando alla scrittura veloce, potresti pensare che uno schema sia una perdita di tempo, ma fidati, avere uno schema ti aiuta a scrivere molto più velocemente.

La “tela” del tuo articolo ti tiene in carreggiata e ti permette di non finire per lunghe tangenti (che in seguito finirai per eliminare).

Il tuo schema ti mantiene motivato, perché puoi vedere a che punto sei del percorso e fino a che punto devi arrivare per raggiungere la fine.

Soprattutto, lo schema che andari a realizzare ti accelera.

Non perderai tempo a chiederti cosa scrivere subito dopo perché saprai esattamente i punti che dovrai andare a coprire.

Esistono molti modi diversi per creare uno schema, ma uno dei migliori è utilizzare un template di articolo per blog (almeno inizialmente).

3. Scrivi la tua prima bozza in elenchi puntati

Non è necessario scrivere paragrafi interi o frasi intere per iniziare.

Sicuramente non hai bisogno di perfezionare tutta la formattazione nel momento in cui stai scrivendo.

Invece, prova a concentrati sull’ottenere le migliori idee, ispirazioni e pensieri sulla pagina che stai cercando di riempire e fallo il più rapidamente possibile.

Durante la prima bozza, la cosa più importante è che tu ottenga i migliori gli spunti per il miglior contenuto già pronti all’uso su quel foglio bianco.

Il resto, come immagini, titoli, citazioni ecc… possono aspettare.

La stesura di un semplice elenco puntato ti libera dai vincoli di formattazione che spesso distraggono i blogger dal loro lavoro migliore.

4. Scrivi nell’ordine che preferisci

Vai avanti e inizia col riempire la sezione del tuo articolo che più ti attira e di cui non vedi l’ora di parlarne.

Non devi scrivere l’intero contenuto dall’inizio alla fine, concediti la flessibilità di affrontare le sezioni nell’ordine che preferisci.

Se stai scrivendo un articolo “10 passaggi per” che insegna al lettore come fare qualcosa, va bene scrivere il passaggio 3, poi il passaggio 7, e tornare alle sezioni 1, 2, 4, 5, e 6 più avanti.

Avere il tuo schema pronto, ti rende facile saltare nel tuo articolo, sapendo che ogni sezione si legherà al resto.

5. Scrivi sotto pressione fissando una scadenza

Non aver paura di pubblicare ancor prima di sentirti pronto per farlo.

Preparati una data e l’ora in cui è assolutamente necessario spedire il vostro articolo e tutto quello che si ha fatto quando arriverà quel momento.

Non preoccuparti se non è perfetto: puoi tornare e aggiornarlo domani, la prossima settimana o il mese prossimo.

Molti scrittori scoprono come scrivere velocemente quando devono rispettare una scadenza.

Come blogger, è improbabile che tu abbia un editore che aspetta il tuo lavoro.. ma hai un audience e quella va nutrita perché sono i tuoi unici sostenitori reali!

Potresti promettere ai tuoi lettori che ogni venerdì uscirà un nuovo post sul tuo blog: questo ti dà una scadenza fissa per completarlo.

In alternativa, puoi pubblicare sui social media per informarli che pubblicherai un nuovo articolo entro le 18:00 (o un qualsivoglia orario tu scelga).

Sentirsi pubblicamente responsabili può essere una motivazione estremamente potente.

Avrai molte più probabilità di terminare l’articolo che hai cominciato e scoprirai che scrivi anche molto più velocemente di quanto ti aspettavi.

Potresti anche scoprire che avere un punto finale fisso ti aiuta a rimanere concentrato.

Magari scrivi per un’ora prima di dover andare a prendere i tuoi figli a scuola, per esempio, o scrivi per 30 minuti prima dell’inizio di una partita di calcio che vuoi guardare in TV.

6. Imposta un timer durante la scrittura degli sprint

Se impegnarti a rispettare una scadenza pubblica ti dà l’orticaria, un altro ottimo modo per rimanere concentrato è impostare un timer mentre scrivi.

Il modo più popolare per farlo è usare la tecnica del pomodoro: 25 minuti di scrittura, 5 minuti di pausa, quindi ripeti 3 volte prima di fare una pausa più lunga (20-30 minuti).

Ma puoi impostare il timer per il periodo di tempo che desideri.

come scrivere velocemente: tecnica del pomodoro.

Potresti anche voler interrompere la scrittura con altre attività meno intense.

Ad esempio quello che potresti fare è scrivere per 20 minuti sul tuo blog per poi dedicarti 20 minuti alle e-mail e in seguito fare un altro rush di 20 minuti focalizzato sulla scrittura.

L’atto di impostare un timer è un impegno che prendi con te stesso, promettendoti che per i prossimi 25 minuti l’unica cosa che farai sarà SCRIVERE!

Se trovi ancora difficile rimanere concentrato, potresti provare un estensione di Google Chrome come Strict Workflow per bloccare i siti web che ti distraggono durante i tuoi rush di lavoro.

Se non disponi di un’app timer che desideri utilizzare, puoi semplicemente digitare su Google ‘imposta un timer per 25 minuti’ (o il tempo che desideri) e Google avvierà automaticamente un timer per te.

7. Imposta un obiettivo di conteggio delle parole per mantenerti produttivo

Oltre a impostare un timer, potresti darti un obiettivo di conteggio delle parole.

Forse vuoi produrre un certo numero di parole ogni giorno o vuoi scrivere le successive, diciamo, 300 parole del tuo articolo durante il rush di scrittura.

Avere a mente un obiettivo per il conteggio delle parole può aiutarti a rimanere concentrato (e anche a scrivere più velocemente).

Se stai lavorando a un progetto lungo, come un ebook gratuito da utilizzare per acquisire lead qualificati o stai realizzando un vero e proprio prodotto da vendere, un obiettivo definito basato sul numero di parole da scrivere è un ottimo modo per non mantenere la bussola ben calibrata.

Qual è un buon obiettivo per il conteggio delle parole da scrivere? Questo varia davvero a seconda della tua attuale velocità di scrittura e di quanto tempo hai a disposizione.

Potresti voler cronometrare te stesso mentre scrivi un articolo per il tuo blog e quindi capire di conseguenza quanto tempo impieghi generalmente per scrivere 1.000 parole e di conseguenza potresti porti l’obiettivo di ridurre il tempo di scrittura di quelle 1.000 parole.

Se stai lottando con la motivazione, prova a stabilire due diversi obiettivi di conteggio delle parole: un obiettivo “minimo” e un obiettivo “ideale”.

Ad esempio, potresti impostare un obiettivo giornaliero minimo di sole 100 parole e un obiettivo ideale giornaliero di 500 parole.

Nei giorni peggiori, puoi semplicemente fermarti dopo 100 parole e far si che sia comunque una vittoria data dall’obiettivo pre-impostato in partenza, ma quando le cose vanno bene, puoi spingerti nello scrivere le 500 parole ideali e oltre.

8. Crea il tuo rituale di scrittura

Molti blogger hanno un rituale o una routine per iniziare a scrivere.

Questo potrebbe essere qualcosa di semplice come leggere i propri obiettivi, aprire quella fantomatica pagina bianca e buttare 3 – 5 elenchi puntati di argomenti che si intende coprire.

Ad alcune persone piace aggiungere elementi sensoriali ai propri rituali di scrittura, come accendere una candela profumata o anche semplicemente bere una tazza di caffè.

Altri potrebbero iniziare con una breve meditazione, ripetere affermazioni o leggere alcune citazioni ispirazionali.

Non devi rendere il tuo rituale di scrittura super lungo o mega complesso, poiché farlo sarebbe deleterio quando inizierai a scrivere velocemente.

Mira invece a qualcosa che richieda pochissimi minuti ma che abbia un forte impatto sulla tua persona.

Se scrivi da luoghi diversi, sviluppa un rituale che funzionerà sempre e comunque indipendentemente dal posto in cui ti trovi.

Potresti anche pensare a un rituale veloce da usare se hai bisogno di rifocalizzarti durante la tua sessione di scrittura nel caso in cui qualcosa ti distragga, come può essere una telefonata o un semplice messaggio, quindi chiudi tutte le schede non necessarie, accantona il cellulare, respira profondamente e ricomincia scrivere.

9. Non modificare nulla durante la scrittura

Un modo sicuro per rallentare è dedicarti alla correzione del testo mentre stai scrivendo.

Non puoi fare entrambe le cose contemporaneamente.

Se scrivi una frase, poi la cancelli, poi la riscrivi e ne cancelli nuovamente la metà, poi passi col modificare il titolo del tuo articolo, il sottoparagrafo ecc. ecc. diventa impossibile fare progressi.

Per quanto possibile, prova a completare il tuo articolo interamente prima di passare alla correzione di eventuali errori o altro.

Facendo ciò entrerai in un flusso di scrittura costante e ti sarà molto semplice continuare a scrivere e scrivere ancora.

Una volta che hai terminato la tua bozza, puoi vedere il tuo articolo nel suo insieme e capire cosa devi cambiare (potrebbe essere meno di quanto pensi realmente).

Oltre a non modificare mentre scrivi, cerca di non fermarti a cercare le cose durante la prima bozza del tuo articolo.

Se hai bisogno di verificare un qualcosa o inserire un collegamento, aggiungi semplicemente un commento o un evidenziazione in modo da poter tornare indietro e modificare in seguito.

Si, potrebbero volerci 30 secondi per una semplice modifica, ma ciò andrebbe comunque ad intaccare il tuo stato di flow (e potresti finire in un ciclo di distrazioni continuo in cui non ti rendi conto di ciò che stai facendo e non riesci più a recuperare il focus necessario per progredire).

10. Usa un espansione di testo per frasi comuni

Ti ritrovi spesso ad usare le stesse frasi sul tuo blog? Ad esempio, potresti far riferimento a un altro blog con un nome molto lungo, come Giallo Zafferano, o potresti voler includere il nome completo di un prodotto.

E’ possibile utilizzare uno strumento di espansione del testo per sostituire automaticamente un breve acronimo o codice con il nome completo.

Ad esempio, potresti cambiare automaticamente “GF” in “Giallo Zafferano”.

Puoi persino utilizzare un espansore di testo per correggere eventuali errori ortografici, ad esempio se continui a scrivere “WordPress” invece del corretto “WordPress”.

Ci sono molti espansori di testo diversi, io personalmente utilizzo Text Expander, che ha una prova gratuita di 30 giorni (se utilizzi Windows ti consiglio Beeftext – è gratuito).

Puoi anche utilizzare un espansore di testo per rispondere alle mail che ricevi dai tuoi lettori strutturando un template predefinito.

Anche se questo non velocizzerà la direttamente la tua scrittura, può davvero aiutarti a risparmiare del tempo prezioso che potresti dedicare alla scrittura.

Potresti raddoppiare la tua velocità di scrittura utilizzando questi 10 suggerimenti?

Qualunque sia la tua attuale velocità di scrittura, puoi migliorare.

Alcuni blogger vedono miglioramenti notevoli mentre continuano a scrivere praticando deliberatamente una scrittura regolare più veloce.

Potresti scoprire che non tutti questi suggerimenti funzionano per migliorare la tua scrittura .

Forse ne hai già messi in pratica alcuni, come scrivere ogni giorno.

O forse alcuni ti fanno sentire troppo sotto pressione, come utilizzare un timer.

Ma ti incoraggerei a provare ogni singolo consiglio che ti ho dato in questa lista, anche se è qualcosa che hai già provato e non sei riuscito a implementare completamente, questa volta potresti scoprire che ‘funziona’ e come per magia riuscirai a scrivere più velocemente.

Questa settimana, scegli una o due cose su cui concentrarti e vedrai rapidamente la differenza sostanziale che puoi ottenere sulla velocità con la quale digiti le parole.

Non scoraggiarti se la tua velocità di scrittura non sembra migliorare molto di giorno in giorno o di settimana in settimana.

Con un miglioramento del 10% ogni settimana (rispetto alla settimana precedente) significherebbe più che raddoppiare la velocità di scrittura dopo solo 9 settimane.

Fammi sapere nei commenti qui sotto quale consiglio ti è stato più utile e come la tua capacità di scrivere velocemente sia migliorata nel corso del tempo.

A presto,
Cristian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Tutti i post ——>

Iscriviti alla nostra community!

Dentro troverai imprenditori, freelance, creators e influencer.

 

Stiamo creando la più grande community di marketers, imprenditori, creators e influencer italiana.
Tutto nasce con la voglia di fornire gratuitamente gli strumenti per permettere a chiunque di creare il proprio business digitale.