fbpx
quanto guadagna un blogger?

Quanto guadagnano i blogger? La guida completa al reddito da blog nel 2022

“Non si guadagna nulla con un blog.”

L’hai mai sentito questo, o ipotizzato? Molti dei migliori blogger non condividono apertamente le loro entrate, quindi potresti non avere idea di cosa sia realistico aspettarsi dai blog.

Quanti soldi può guadagnare un blogger?

Non sei nemmeno sicuro che sia possibile fare soldi.

La buona notizia è che puoi sicuramente fare soldi con un blog … non qualche spiccio, ma un bel pò di cash.

Quanto guadagnano i blogger? Molto!

Ci sono molti blogger che guadagnano sei o anche sette cifre all’anno, spesso senza dipendenti.

Ti guiderò attraverso tutto ciò che devi sapere sul lato economico del blog, cercando di capire quanti soldi puoi potenzialmente guadagnare, il reddito medio dei blogger per nicchia, e suggerimenti su come guadagnare (di più) dal tuo blog .

Quanto guadagnano i blogger? Una guida al reddito da blog (2022)

Tabella dei Contenuti

Quanti soldi puoi guadagnare con il blog?

Alcuni blogger non guadagnano niente. 

Altri guadagnano € 500.000 o più ogni anno.

E alcuni iniziano con un blog e finiscono per costruire un intero impero imprenditoriale. (Vedremo alcuni esempi di blogger di grande successo, in varie nicchie, più avanti.)

Quindi quanto potresti guadagnare dal tuo blog? Questo varierà in base alle tue abilità e alla nicchia che hai scelto.

Ma è certamente realistico aspettarsi di guadagnare un ottimo stipendio dal blog: pensa a € 100.000 all’anno o più, una volta che il tuo blog è ben consolidato.

Naturalmente, con i blog, non c’è davvero un tetto. 

Puoi continuare a far crescere il tuo blog oppure puoi avviare altri blog.

Ciò non significa nemmeno lavorare 80 ore alla settimana. 

Potresti assumere un assistente virtuale o anche un team di scrittori freelance e lavorare solo 10-20 ore a settimana.

Quindi quanto guadagnano i blogger principianti? 

Bene, i blogger più esperti concordano sul fatto che è improbabile che guadagni molto durante il tuo primo anno di blogging.

Nei tuoi primi mesi potresti non guadagnare nulla. 

Ma scoprirai rapidamente che il tuo reddito cresce, anno dopo anno, dopo il tuo primo anno di blogging.

Quanti soldi puoi guadagnare con il blog a lungo termine? Se stai bloggando in una nicchia popolare e redditizia , potresti guardare:

  • € 30.000 – 50.000 nel tuo primo anno di blog. È circa il reddito medio negli Stati Uniti. Nota che è probabile che la maggior parte delle tue entrate arrivi nella seconda metà dell’anno, una volta che il tuo blog è ben avviato e hai ampliato la tua lista di e-mail.
  • 100.000 nel tuo secondo anno di blog. A questo punto, probabilmente scriverai a tempo pieno (anche se non lavorerai necessariamente fino a 40 ore settimanali). Avrai bisogno di molto traffico sul tuo blog durante quest’anno.
  • 200.000 nel tuo terzo anno di blog. In questa fase, avrai ampiamente sperimentato diversi metodi di monetizzazione e avrai capito cosa funziona meglio per te, il tuo argomento e il tuo pubblico.
  • 400.000 o più nel tuo quarto anno di blog. Raddoppiando ciò che funziona, assumendo più aiuto e facendo crescere sempre più il tuo pubblico, dovresti essere in grado di guadagnare sempre più soldi dal tuo blog.

Ora, potrebbe non succedere così rapidamente per te, a seconda delle circostanze della tua vita.

Ovviamente, se hai molti impegni personali, potresti non essere in grado di dedicare molto tempo al tuo blog. 

Ma dovresti vedere un aumento costante del tuo reddito con il passare dei mesi e degli anni.

Vuoi creare un blog di successo?

Inserisci il tuo nome e indirizzo e-mail e avrai accesso istantaneo al mio corso per creare un blog di successo capace di generare oltre 10.000€ al mese.

Il reddito medio dei blogger (basato sulla nicchia)

Quanto guadagnano i blogger? La guida completa al reddito da blog nel 2022 1

Ti starai chiedendo quale sia il reddito medio dei blogger: cosa guadagnano i blogger regolari?

È difficile definire una “media” quando si tratta di bloggare.

Alcuni blogger sono felici solo di trattare il loro blog come un hobby e non ci guadagnano molto, forse quanto basta per coprire i costi del web hosting.

Altri blogger potrebbero lanciare il loro blog mentre vivono con i loro genitori, senza affitto, e costruirlo in modo incredibilmente veloce.

Puoi aspettarti che il blogger medio guadagni circa 45.000. ZipRecruiter suggerisce che lo stipendio medio annuale del blogger è 38.440 – Glassdoor riferisce che lo stipendio medio del blogger è 51.906.)

Quindi quanto guadagnano in media i blogger quando si tratta di diversi tipi di blog? Ecco cosa puoi aspettarti in termini di reddito medio dei blogger in alcune nicchie popolari:

  • Travel Blogger: stipendio medio annuo di  63.173.
  • Lifestyle Blogger: stipendio medio annuo di  52.382.
  • Beauty Blogger: stipendio medio annuo di  43.800.
  • Food Blogger: stipendio medio annuo di  41.058.
  • Fashion Blogger: stipendio medio annuo di  37.534.

Ora, giusto per essere chiari, non c’è alcuna garanzia che guadagnerai questo stipendio in queste nicchie. 

E non c’è bisogno di scegliere lo stipendio più alto se quella nicchia non ti interessa.

Invece, è molto più importante trovare una nicchia di cui ti piacerebbe scrivere per mesi e anni, anche nei primi mesi in cui vedi poche entrate nonostante i tuoi sforzi.

I tratti distintivi di un blogger professionista

i tratti distintivi di un blogger professionista

Se vuoi guadagnare da qualsiasi cosa, devi avvicinarti professionalmente.

Diciamo che vorresti fare soldi vendendo torte. 

Quale di questi due approcci funzionerebbe meglio?

  • Sforna le torte e mettile su un tavolo fuori casa, con una scatola per le donazioni e un piccolo cartello con la richiesta di denaro. Non fare nient’altro.
  • Chiama le aziende locali, chiedendo se vogliono ordinare torte; gestire una bancarella di torte in un evento locale; imposta una pagina Facebook per le tue torte e chiedi agli amici di condividerla; affiggere cartelli pubblicitari per le tue torte; accetta il feedback e continua a preparare le torte più popolari.

Chiaramente, il secondo approccio sarà molto più efficace e lo stesso vale quando parliamo di blog.

Se configuri semplicemente il tuo blog e scrivi alcuni post, non guadagnerai molto (o niente). 

Se cerchi in modo proattivo opportunità, inizierai a fare soldi.

Quindi per essere un blogger professionista, devi adottare queste abitudini. 

Non riesco a pensare a un solo blogger di successo che non abbia fatto queste tre cose:

1. Tratta il tuo blog come un’azienda

In primo luogo, tratta il tuo blog come un’attività, non un hobby o un interesse passeggero. 

Non è necessario creare formalmente un’azienda, ma dovresti essere professionale in termini di:

  • Trascorrere del tempo a lavorare sul tuo blog. Ad alcuni blogger piace fissare orari settimanali per i loro blog, proprio come farebbero per qualsiasi lavoro.
  • Registrazione di entrate e uscite. (Questo è fondamentale quando si tratta di presentare le tasse. Anche se stai facendo pochissimi soldi, dovresti comunque prendere l’abitudine di registrare tutte le tue entrate e uscite.)
  • Rispettare un budget. Può essere molto allettante spendere un sacco di soldi in corsi di blog, temi WordPress premium e persino cose come la pubblicità su Facebook. Anche se probabilmente dovrai spendere dei soldi prima di iniziare a guadagnare dal tuo blog, non vuoi spendere migliaia di dollari prima di vedere un ritorno sul tuo investimento.

2. Prova diverse tecniche (e attieniti a ciò che funziona)

Ci sono molti modi diversi per fare soldi online. La maggior parte dei blogger monetizza attraverso una combinazione di metodi diversi, come pubblicare annunci online, promuovere prodotti di affiliazione e vendere i propri prodotti o servizi.

Non concentrarti solo su una tecnica per guadagnare dal tuo blog. 

Alcuni metodi si adattano a nicchie o tipi di blog diversi meglio di altri.

Ad esempio, pubblicare annunci potrebbe essere redditizio se hai molto traffico e scrivi su qualcosa come carte di credito o gadget, ma è probabile che non sia così efficace su un piccolo blog di viaggi.

Sperimenta diverse tecniche di monetizzazione. 

Una volta trovato qualcosa che sembra funzionare per te, mantienilo e continua a cercare di aumentare la quantità di denaro che stai facendo.

3. Impara continuamente dai colleghi blogger

Nessuno riesce a bloggare completamente da solo. 

Tutti i blogger di successo hanno imparato molto dagli altri, da blogger più esperti, dai loro colleghi o da entrambi.

Non è nemmeno necessario acquistare un corso di blogging o un programma di tutoring per imparare da altri blogger (anche se ciò può sicuramente accelerare i tuoi progressi). 

Ci sono molti modi per imparare tutte le basi gratuitamente – ad esempio, potresti:

  • Scegli alcuni dei miei migliori articoli da leggere. Questi sono tutti completamente gratuiti e coprono tutto ciò che devi sapere sul blog. Dedica 15 minuti ogni giorno alla lettura di un argomento specifico su cui vuoi saperne di più.
  • Unisciti a un gruppo Facebook, come la Community ProBlogger (per consigli generali relativi ai blog) e/o il gruppo WPBeginner Engage (per assistenza specifica per WordPress). Questi gruppi ti consentono di porre domande gratuitamente e di ottenere aiuto e supporto. Vedere semplicemente le domande che le altre persone fanno e le risposte che ricevono può aiutarti a svilupparti molto come blogger.

Tuttavia, è facile farsi prendere dall’apprendimento senza agire. 

Ogni settimana, prova a scegliere almeno tre cose da fare in base a ciò che hai imparato.

Da dove proviene il guadagno di un blogger?

I blogger fanno i loro soldi attraverso una varietà di metodi diversi. Questi includono:

  • Commissioni di affiliazione. Uno dei modi migliori per iniziare a guadagnare bene dal blog è promuovere i prodotti di affiliazione. Questo non ti costa nulla ed è molto veloce per iniziare. Scegli semplicemente i prodotti (o servizi) che già utilizzi e ti piacciono, quindi iscriviti a un programma di affiliazione. Di solito si tratta semplicemente di compilare un modulo. Quindi ottieni un link speciale che include il tuo codice monitoraggio di affiliazione, quindi quando uno dei tuoi lettori acquista qualcosa dopo aver cliccato sul tuo link, vieni pagato con una commissione. In quasi tutti i casi, questa commissione è una percentuale del prezzo di acquisto. Potrebbe essere compreso tra il 5% sui prodotti Amazon e il 50% o più sui prodotti informativi.
  • Entrate pubblicitarie. Molti nuovi blogger pubblicano annunci sul proprio blog, sperando di fare un sacco di soldi. Questo potrebbe sembrare un modo ovvio per i blogger di fare soldi: dopotutto hai sicuramente visto molti siti Web che utilizzano annunci. Ma la pubblicità generalmente porterà molti soldi solo una volta che avrai anche molto traffico sul blog. Quando monetizzi per la prima volta il tuo blog, probabilmente è meglio scegliere tra gli altri metodi in questo elenco.
  • Sponsorizzazione. Molti blog, specialmente in nicchie specifiche come lifestyle, bellezza, genitorialità e viaggi, pubblicano post sponsorizzati sul proprio blog o persino sui social media. Questi post sono scritti da marchi che pagano per inserirli nel tuo blog. Quanto puoi addebitare dipende da quanti lettori (o follower) hai. Potresti anche concordare un pacchetto di sponsorizzazione, che potrebbe includere post di blog, citazioni nella newsletter e post sui social media.
  • Donazioni dei lettori. Sin dai primi giorni di blogging, i blogger hanno invitato le donazioni. Puoi farlo con un semplice pulsante PayPal sul tuo blog, oppure puoi iscriverti a un servizio come Patreon per promettere ai donatori qualcosa di speciale, come post extra sul blog o episodi di podcast. È difficile guadagnare molti soldi dalle donazioni, ma potresti scoprire che guadagni abbastanza per coprire i costi del tuo blog o podcast.
  • Vendita di prodotti digitali. Molti blogger vendono prodotti digitali, come ebook, template, video preregistrati e così via. Questi sono scaricabili una tantum che i lettori pagano e ricevono all’istante. Possono variare di prezzo da un euro o due fino a migliaia di euro, a seconda di ciò che viene fornito. I prodotti digitali tendono ad essere economici da produrre e distribuire, il che significa che quasi tutti i soldi che ottieni sono profitti.
  • Vendita di prodotti fisici. Alcuni blogger vendono prodotti fisici, soprattutto se hanno avviato il proprio blog per commercializzare un’attività esistente come un negozio online. Rispetto ai prodotti digitali, i prodotti fisici comportano molte spese generali, come produzione, archiviazione e spedizione. È improbabile che tu riesca a ridurre i normali rivenditori di prodotti di tutti i giorni, ma potresti avere successo con prodotti di nicchia, come magliette divertenti. Assicurati solo che sia un prodotto che le persone vogliono davvero acquistare, altrimenti potresti perdere molti soldi .
  • Corsi online. Molti blogger tengono corsi online, spesso utilizzando piattaforme come Teachable e Udemy. Di solito, i corsi vengono forniti come video preregistrati, ma puoi progettare ed eseguire il tuo corso come preferisci. Gli studenti spesso si aspettano un certo grado di interattività (ad es. un gruppo su Facebook in cui possono porre domande, fare domande e rispondere o anche fare chiamate individuali con te). Ciò significa che puoi addebitare un prezzo premium per un corso rispetto a un prodotto digitale.
  • Servizi (es. freelance). Molti blogger forniscono servizi come design freelance, scrittura freelance, life coaching, consulenza aziendale, conversazione e molto altro. Se hai esperienza in un’area particolare, considera se è qualcosa che potresti offrire come servizio. Anche se non vuoi farlo a lungo termine, può essere un modo fantastico per portare denaro significativo anche con un pubblico molto ristretto.
  • Software come servizio (SaaS) . Ciò richiede competenze e investimenti iniziali, quindi non è un percorso intrapreso da molti blogger. Tuttavia, la vendita di Software as a Service (software in abbonamento) può essere molto redditizia. Molti blogger vendono plug-in WordPress e persino temi WordPress in questo modo.
  • Occupazione. Alcuni blogger scelgono di fare soldi lavorando come dipendenti a tempo pieno o part-time per un’azienda, scrivendo per il loro blog. Ciò offre la sicurezza di uno stipendio, ma limita quanto può guadagnare il blogger a meno che non ottenga un aumento di stipendio. Molti blogger impiegati lavorano in remoto e potrebbero avere orari flessibili.

Come puoi vedere, ci sono molti modi diversi in cui i blogger fanno soldi. In pratica, la maggior parte dei blogger ad alto reddito avrà diversi flussi di reddito, e questi potrebbero cambiare man mano che il loro blog cresce.

Ad esempio, qui su cristianiovino.com nel 2022, ho guadagnato principalmente dalle consulenze di web marketing e affiliazioni, ma nei miei primi giorni di blogging ho anche guadagnato lavorando come freelancer.

Vuoi creare un blog di successo?

Inserisci il tuo nome e indirizzo e-mail e avrai accesso istantaneo al mio corso per creare un blog di successo capace di generare oltre 10.000€ al mese.

8 metodi per aumentare lo stipendio del tuo blog

Indipendentemente dal fatto che tu stia attualmente guadagnando molti soldi o niente dal tuo blog, puoi utilizzare questi suggerimenti per aumentare lo stipendio del tuo blog.

Importante: ci vuole tempo per creare slancio su un blog – man mano che il tuo blog cresce, i soldi arriveranno sempre più velocemente – non scoraggiarti se non stai ancora facendo molti soldi- continua a dedicare del tempo al tuo blog – allo stesso modo, sii ragionevole riguardo al tuo blog: non lasciare il tuo lavoro aspettandoti di fare fortuna dall’oggi al domani – dovresti vedere il tuo blog come un lavoro secondario fino a quando non porterà abbastanza soldi per supportarti economicamente.

Metodo 1. Porta più traffico sui motori di ricerca

ottimizza per la ricerca organica

In larga misura, l’importo che guadagni dal tuo blog è correlato al numero di visualizzazioni di pagina che il tuo blog ottiene.

È ovvio, davvero: più persone vengono sul tuo blog, più opportunità hai per vendere qualcosa a qualcuno.

Anche se non riesci a migliorare affatto il tuo tasso di conversione, farai comunque più vendite semplicemente portando più traffico .

(Il tuo tasso di conversione misura quanti visitatori del tuo sito vanno avanti e acquistano qualcosa: si “convertono” da potenziale cliente in cliente.)

L’aumento del traffico sui motori di ricerca è un argomento molto vasto, ma queste sono alcune nozioni di base per iniziare:

  • Fai qualche ricerca per parole chiave quando pianifichi il tuo calendario dei contenuti. Ogni post che scrivi dovrebbe essere basato su una parola chiave specifica nella tua nicchia. Devi indirizzare le parole chiave che sono abbastanza popolari da ottenere traffico, ma non sono così popolari per cui è impossibile classificarti bene.
  • Ottimizza i post del tuo blog per i motori di ricerca. Ciò significa utilizzare parole chiave (in modo naturale), creare un ottimo titolo e una meta descrizione, avere sottotitoli, inclusi collegamenti ad altri post sul tuo blog e persino cose come avere un testo alternativo per le immagini. Non preoccuparti se alcune di queste cose suonano confuse o complicate: è più facile di quanto pensi. Puoi scoprire come fare tutte queste cose e altro nel mio articolo sulle strategie SEO on-page .
  • Ottieni collegamenti al tuo blog da altri blog e siti Web (di alta qualità). Questi link sono come voti per il tuo sito web, agli occhi di Google. Più ne hai, più il tuo sito sarà rispettabile e importante per Google. Un ottimo modo per ottenere un collegamento al tuo blog è scrivere guest post, e questo si collega molto bene anche al nostro prossimo metodo.

Metodo 2. Trova il tuo pubblico ideale e invitalo a entrare

Trova il tuo pubblico ideale

Più traffico dai motori di ricerca ottieni, meglio è. 

Ma potresti scoprire che, nonostante abbiano molte visualizzazioni di pagina, non molte persone stanno acquistando da te, o dai tuoi partner affiliati.

Inoltre, può volerci del tempo per creare un forte traffico sui motori di ricerca, soprattutto se il tuo blog è ancora relativamente nuovo.

Questo è il motivo per cui la maggior parte dei blogger non si basa esclusivamente sul traffico dei motori di ricerca. 

Attirano anche lettori dai social media e da altri blog nella loro nicchia.

Questo ha l’enorme vantaggio che queste persone sapranno già un po’ di te (anche se hanno letto solo un singolo post – o un singolo tweet – che hai scritto).

Il guest blogging , in cui scrivi per i blog di altre persone, è un modo fantastico per invitare il pubblico di qualcun altro sul tuo blog.

Anche se potresti non ottenere un enorme picco di traffico, probabilmente raccoglierai nuovi abbonati e-mail e potenzialmente anche alcuni nuovi clienti come risultato diretto del tuo guest post.

Puoi fare lo stesso sui social media, creando un seguito lì, conoscendo le principali figure della tua nicchia (magari condividendo i loro contenuti), rispondendo alle persone e avviando una conversazione.

Tutto questo ti aiuta a trovare persone interessate alle cose di cui scrivi sul tuo blog. 

Scegli solo uno o due social network su cui concentrarti, però: non dilungarti troppo.

Metodo 3. Rivedi i prodotti in affiliazione (e collegali regolarmente)

sfruttare le opportunità di affiliate marketing

Il marketing di affiliazione è un modo brillante per monetizzare un blog, perché funziona praticamente per ogni nicchia e ogni dimensione di blog. 

Qualunque cosa tu scriva, ci saranno sicuramente prodotti e servizi ad essa correlati.

Molti negozi online, incluso Amazon, hanno un programma di affiliazione in modo da poter guadagnare commissioni consigliando i loro prodotti.

È meglio consigliare prodotti e servizi che hai utilizzato tu stesso e di cui puoi sinceramente garantire. (Se consigli qualcosa di scadente, questo intaccherà la tua credibilità con i tuoi lettori.)

Inizia facendo un elenco di prodotti, strumenti, servizi e così via che si riferiscono alla tua nicchia. 

Pensa alle cose che usi regolarmente e che sarebbero rilevanti anche per i tuoi lettori.

Ad esempio, se scrivi di sulla fotografia freelance, potresti promuovere fotocamere e accessori, nonché strumenti per freelance come software di contabilità o persino temi WordPress.

Quindi, iscriviti ai programmi di affiliazione offerti da quelle diverse società.

Potresti anche dare un’occhiata al mio elenco di programmi di affiliazione popolari per i blogger se sei a corto di idee su cosa promuovere: vedi se alcuni prodotti o servizi che stai utilizzando sono già presenti lì.

Una volta che hai i tuoi link di affiliazione, puoi utilizzare un plug-in WordPress come ThirstyAffiliates per gestirli sul tuo sito e inserirli nei tuoi contenuti.

Potresti volere:

  • Scrivi recensioni di singoli prodotti o servizi. Questo può essere un ottimo modo per mostrare o consigliare qualcosa che porta grandi entrate di affiliazione per te.
  • Scrivi recensioni comparative elencando i migliori strumenti o prodotti in un’area specifica: dai un’occhiata al mio articolo sui migliori libri di marketing se vuoi vedere un esempio concreto.
  • Includi i tuoi link di affiliazione in articoli che riguardano prodotti, strumenti, servizi o aree tematiche specifici. Ad esempio, troverai il mio link di affiliazione ServerPlan nei miei articoli su come creare un blog e fare soldi e come installare wordpress .

Metodo 4. Crea un prodotto digitale da vendere ai tuoi lettori

vendi prodotti digitali

Un altro ottimo modo per aumentare le entrate del tuo blog è creare un prodotto digitale che puoi vendere ai lettori.

Non è necessario molto tempo: puoi registrare un tutorial video scaricabile, scrivere un breve ebook, produrre template o creare praticamente tutto ciò che il tuo pubblico di destinazione desidera e per cui è disposta a pagare.

È una buona idea guardare ciò che gli altri blogger nella tua nicchia stanno vendendo ai loro lettori. 

Non copiarli, ovviamente, ma cerca di farti un’idea dei tipi di prodotti che le persone potrebbero acquistare.

Inoltre, cerca di vedere se ci sono delle lacune nel mercato che potresti colmare.

Metodo 5. Offri un servizio ai tuoi lettori

offrire un servizio

La creazione e la vendita di un prodotto richiede tempo, quindi se vuoi guadagnare immediatamente, potresti anche considerare di offrire una sorta di servizio ai tuoi lettori.

Questa può essere anche un’ottima ricerca per la creazione di un prodotto. (Ad esempio, potresti offrire servizi di copywriting per blog e quindi creare un set scaricabile di template per articoli e idee di contenuto che i lettori possono utilizzare da soli.)

La maggior parte dei blogger pubblicherà una pagina “Servizi” o “Assumimi” per definire ciò che offrono.

Per ottenere alcune testimonianze iniziali per la tua pagina, potresti offrirti di lavorare con un piccolo numero di lettori a metà prezzo o addirittura gratuitamente.

Potresti potenzialmente avvicinare i lettori con cui hai già una relazione (ad esempio quelli che hanno commentato alcune volte o che ti hanno inviato un’e-mail) per vedere se sarebbero interessati.

Metodo 6. Fai crescere la tua lista di e-mail

Quanto guadagnano i blogger? La guida completa al reddito da blog nel 2022 2

Molti e-mail marketer ti diranno “i soldi sono nella lista” – ed è vero, in genere, più grande è la tua lista e-mail , più soldi ne guadagnerai.

Se hai iniziato a creare una mailing list solo di recente, o se non hai fatto molto per promuovere la tua lista, farla crescere è una delle cose migliori che puoi fare per aumentare drasticamente le entrate del tuo blog.

Alcuni modi rapidi per far crescere la tua lista sono:

  • Usa un popup “exit-intent” per pubblicizzare la tua lista e-mail alle persone che stanno per lasciare il tuo sito web. Funziona meglio se offri una sorta di download gratuito (lead magnet) per incoraggiare le persone a iscriversi alla tua lista.
  • Assicurati di promuovere la tua mailing list nei post del tuo blog. Potresti averlo alla fine dei post o potresti persino includere un modulo di iscrizione o un link nel mezzo di un post.
  • Verifica che sia davvero facile entrare nella tua lista. Se le persone devono inserire il proprio nome, cognome e numero di telefono, nonché il proprio indirizzo e-mail, molte di loro non si iscriveranno. Chiedi solo le informazioni di cui hai veramente bisogno. Nella maggior parte dei casi, “Nome” e “Indirizzo e-mail” o anche solo “Indirizzo e-mail” saranno sufficienti.
  • Includi l’iscrizione alla tua mailing list nelle pagine chiave del tuo sito, come la pagina Informazioni e la pagina Contatti. I nuovi lettori le visiteranno spesso e tu desideri acquisire il loro indirizzo e-mail mentre sono coinvolti e interessati.

Metodo 7. Continua a promuovere i tuoi prodotti esistenti

Promuovi i prodotti esistenti

È facile concentrarsi sul lancio del tuo prossimo nuovo prodotto, ma, man mano che le tue entrate crescono, non dimenticare i prodotti che hai già creato.

Ricorda, nuove persone arrivano continuamente sul tuo blog: potrebbero anche non rendersi conto che hai dei prodotti in vendita a meno che tu non ti prenda il tempo per indirizzarli verso di essi.

Alcuni ottimi modi per promuovere continuamente i tuoi prodotti esistenti sono:

  • Incorpora la promozione del prodotto nella serie di e-mail di benvenuto che invii quando qualcuno si unisce alla tua lista e-mail. Questa è una buona opportunità per promuovere i tuoi prodotti più adatti ai principianti o introduttivi.
  • Assicurati di menzionare sempre almeno uno dei tuoi prodotti in ogni post del blog. Spesso, questo si adatterà al contesto in cui indirizzerai il lettore a ulteriori informazioni o supporto con un problema particolare. Ma puoi anche includere più contenuti in stile “annuncio”, sia a metà che alla fine di un post.
  • Esegui vendite regolari. Potresti mettere in vendita tutti i tuoi prodotti in una volta (ad es. per il Black Friday). Ma puoi anche eseguire vendite speciali su uno o due prodotti. Questo è un ottimo modo per spingere le persone ad agire, poiché una vendita dà loro una scadenza.
  • Prendi in considerazione l’aggiornamento o l’aggiornamento dei tuoi prodotti precedenti. Anche se questo potrebbe non essere appropriato per tutti i prodotti, l’aggiornamento di qualcosa che hai creato un paio di anni fa può dargli nuova vita. Potresti anche aggiungere nuovi bonus o extra al prodotto.

Se non hai ancora molti/alcuni prodotti, puoi utilizzare queste tecniche anche per le promozioni di affiliazione.

Metodo 8. Vendi di più ai tuoi clienti esistenti

padroneggia l'upsell

Proprio come gli altri imprenditori, i blogger spesso si concentrano molto sull’acquisizione di nuovi clienti senza pensare di guadagnare di più dai clienti che già hanno.

Una volta che qualcuno ha già acquistato qualcosa da te, è relativamente facile convincerlo a comprare qualcos’altro, supponendo che abbia avuto una buona esperienza con la prima cosa che ha acquistato.

Per incoraggiare i clienti a fare un secondo (o terzo, quarto, ecc.) acquisto potresti:

  • Esegui una vendita o un’offerta speciale solo per i tuoi clienti esistenti. Potresti inquadrarlo come un bonus fedeltà.
  • Crea un “upsell”, in cui promuovi un prodotto (di solito con uno sconto limitato nel tempo) ai clienti che hanno appena effettuato un acquisto.
  • Crea un abbonamento o un programma di abbonamento in cui le persone pagano una quota mensile per ottenere contenuti regolari, accesso al software, ecc. Devono solo prendere la decisione di acquistare una volta, all’inizio della loro iscrizione, e tu continui a ricevere i loro soldi fino a quando non decideranno di annullare l’abbonamento (se decideranno di farlo).

Vuoi creare un blog di successo?

Inserisci il tuo nome e indirizzo e-mail e avrai accesso istantaneo al mio corso per creare un blog di successo capace di generare oltre 10.000€ al mese.

Quanti soldi puoi guadagnare con un blog? Dipende da te

Ci vuole tempo per fare soldi con il blog. 

Non puoi creare un blog e ottenere uno stipendio il giorno successivo.

Tuttavia, il blog è un fantastico modello di business online per molte persone. 

Iniziare non costa molto, puoi impostare i tuoi orari e puoi sperimentare idee diverse per poi attenerti a ciò che funziona meglio per te.

Se vuoi creare un reddito da blog sostenibile, comportati come un blogger professionista fin dal primo giorno. 

Tratta il tuo blog come un business e lavoraci costantemente.

Quindi, prova a utilizzare i metodi sopra citati per aumentare le entrate del tuo blog. 

Potresti fare sei cifre o forse anche di più in un paio d’anni.

Per iniziare bene, dai un’occhiata al mio modello di business plan per blog gratuito – si basa sul piano aziendale che ho usato per creare un blog a sei cifre con oltre 45.000+ lettori mensili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri i miei servizi!

Dove imprenditori, freelance, creators e influencer trovano la soluzione alle proprie esigenze.

 

Ti accompagno nella creazione, lo sviluppo e la crescita del tuo business.

Dalla consulenza di web marketing strategico e operativo, allo sviluppo di siti web ed eCommerce.